Studio Ghiretti e il calcio femminile: un calendario per la solidarietà

Il titolo annuncia la particolarità del progetto: si sono volute individuare delle giocatrici con la passione per il calcio ma che avessero anche un altro comun denominatore, la famiglia.

19/dic/2006 14.50.00 Area Comunicazione Studio Ghiretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Parma, 19 dicembre 2006

 

 

Studio Ghiretti e il calcio femminile: un calendario per la solidarietà

 

E’ stato presentato oggi a Roma, presso la sala del Consiglio Federale della FIGC, il calendario 2007 “Calcio Femminile: Passione di Famiglia”, sponsorizzato da Studio Ghiretti e realizzato a sostegno dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM).

Molto originale l’idea creativa alla base di questo calendario, legato allo sport nazionale per eccellenza, il calcio, ma in versione “rosa”. Il titolo annuncia la particolarità del progetto: si sono volute individuare delle giocatrici con la passione per il calcio ma che avessero anche un altro comun denominatore, la famiglia. Il risultato è stato la “scoperta” di quattro famiglie “speciali” a cui sono dedicate le quattro stagioni dell’anno. Le giovani protagoniste sono tutte molto giovani: le sorelle Concas, Naomi (22 anni), Susanna (18), Tabita (14) e Sefora (12) dell’Atletico Oristano, società di serie A2; Paola Balconi (26) del Fiamma Monza, squadra campione d’Italia 2006, fotografata con le nipotine Beatrice (8) e Caterina (6); le sorelle Bonato, Federica (11) e Silvia (9) del Gordige, società di serie B; le sorelle De Luca, Silvia (16) della Lazio, società di serie B, e Laura (2).

Studio Ghiretti ha voluto sostenere il calcio femminile in questa iniziativa di solidarietà. La divisione calcio femminile è socia del “club della Gardenia”, promosso dall’AISM appunto, e l’iniziativa vuole essere un’ulteriore modalità per dare visibilità all’onlus.

La freschezza che traspare da queste immagini e l’impegno di queste giovani atlete nel praticare uno sport da sempre considerato “maschile” vuole regalare a tutti un messaggio ben preciso: lo sport è passione, è grinta, è allegria ed è la strada giusta non solo per divertirsi e crescere, ma anche per supportare chi è meno fortunato. Con un pallone e un sorriso.

 

 

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa Studio Ghiretti

Enrico Gelfi

enrico.gelfi@studioghiretti.it

Tel. 0521/1910092

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl