Roberta Crocioni alla Galleria del Palazzo

01/gen/2007 19.57.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Dal 1° al 22 febbraio 2007 si terrà presso la Galleria di Palazzo Coveri, in Lungarno Guicciardini 19 a Firenze un'esposizione di Roberta Crocioni dal titolo "Lo spirito delle cose". Dell'artista hanno parlato molti critici e studiosi, tra i quali Vittorio Sgarbi che descrive così le sue opere nel catalogo:
"I dipinti di Roberta sono quasi una terapia per le visioni esistenziali troppo opprimenti; non perché si propongono intenti consolatori, che certo non interessano la Crocioni, ma perché contemplano per certe questioni capitali l’ atarassỉa, la sospensione di giudizio (....)
Sublimazione del reale, questo è il processo che innesta la Crocioni quando riproduce un oggetto di uso quotidiano con una funzione specifica nelle cose di tutti i giorni, e lo immerge in spazi immateriali dalla densità multicromatica, trasparente e viscosa allo stesso tempo, animata da una luce di pierfrancescana nettezza. Sono oggetti che richiamano esplicitamente la storia, la tradizione spagnola della natura morta che risale a Zurbarán e Sánchez Cotán, stagliandosi dal fondo mediante un disegno che ostenta un calligrafismo di sapore antico.
Roberta Crocioni è nata a Bologna, ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Bologna e alla Facoltà di Architettura di Firenze.
Dal 1980 si è trasferita a Parigi, dove vive e lavora tuttora, insieme al marito Leonardo Cremonini, alternando lunghi soggiorni in Italia, a Firenze e Panarea.
Nell'ottobre 1999 ha tenuto la sua prima collettiva nella capitale francese all’Istituto Italiano di Cultura con una mostra in omaggio agli artisti italiani residenti a Parigi.
Nel maggio/giugno del 2000 ha tenuto una personale alla Galleria MontrasioArte di Monza. e al Salon de Mai di Parigi per due anni consecutivi.
Nel 2002 ha partecipato alla “ XI Biennale des Artistes du VIème, d’Art a Parigi e, al “Premio Pittura Città di Monza” di Monza. Ancora nel 2002 la galleria MontrasioArte di Milano ha presentato una sua personale
Nel 2003 da gennaio a marzo la Galleria Trimarchi Arte Moderna di Bologna ha proposto una sua personale, mentre nello stesso anno ha partecipato alla Collettiva “Pittura e Scultura Contemporanea” allo Spazio B di Quarona.(Piemonte)
Nel 2004 è stata invitata di nuovo a partecipare al “Salon de Mai” di Parigi.
Nel 2005 da marzo a giugno ha tenuto una personale all’ Espace Culturel “ Les Domenicaines” a Pont l’Evêque in Normandia (Francia).
Del suo lavoro si sono occupati storici e critici d’arte fra i quali Vittorio Sgarbi, Jean Paget, Jean Philippe Domecq, Alberto Crespi, Rosssana Bossaglia, Franco Basile, Françoise Künzi e Gilbert Lescaut.



Nicoletta Curradi



Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecomhttp://click.libero.it/infostrada2
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl