GRAZIE A TUTTI e Buon 2007

02/gen/2007 14.49.00 Pres. Consiglio dei Ragazzi della Prov. di Bari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gentili Giornalisti,

E’ doveroso ringraziare le testate giornalistiche e tutti Voi che avete
accolto il mio appello sostenuto dal Sindaco Emiliano e dall’A.N.S.I
sulla questione dei petardi.
Per la prima volta a Bari e Provincia si sono registrati solamente 16
ricoveri (non gravi) per esplosioni di botti pirotecnici.
Un risultato importante ottenuto anche grazie al vostro senso di
responsabilità e sensibilità a questi temi.
Un saluto caloroso, saluto augurando a Tutti Voi un Felice 2007.
MICHELE KARABOUE



Comunicati Stampa:



In occasione delle festività di fine anno:
Michele Karaboue si appella alle coscienze dei giovani baresi.

E’ fondamentale l’importanza di appellarsi alle coscienze dei tanti
che amano salutare il vecchio anno ed accogliere il nuovo con botti e
petardi pirotecnici. L’usanza di utilizzare materiale esplosivo da
troppi anni ormai è divenuta causa di gravi incidenti. Tanti sono i
sequestri e lodevole è l’impegno delle Forze di Polizia nel limitare
gli abusi. Ma non basta! Occorre diffondere una maggior coscienza civica
ed una responsabilità personale su questo tema.
I giovani in questo contesto possono fare molto nel contribuire a
sensibilizzare i loro amici e conoscenti. Sicuramente, parlandone e
rafforzando notevolmente le campagne informative, si potrà limitare
questo fenomeno e occorre creare circuiti integrati fra istituzioni e
cittadinanza.
Facendoci carico di un maggiore senso di responsabilità lasciamo che
siano gli esperti a riempire i nostri cieli di luci e colori
concentrandoci pienamente sulla gioia offertaci dal momento”.
Michele KARABOUE
Componente della Consulta Provinciale degli Studenti di Bari
e-mail: info@michelekaraboue.it
3494909348



FESTA DI CAPODANNO SENZA RISCHI:
IL SINDACO SI UNISCE ALL’APPELLO DEGLI STUDENTI.

Il Sindaco Michele Emiliano ringrazia Michele Karaboue, componente della
Consulta Provinciale degli Studenti, per aver promosso un appello al mondo
giovanile barese in occasione dei festeggiamenti di Capodanno. Il
messaggio riguarda “l’importanza di appellarsi alle coscienze dei
tanti che amano salutare il vecchio anno ed accogliere il nuovo con botti
e petardi pirotecnici. L’usanza di utilizzare materiale esplosivo da
troppi anni ormai è divenuta causa di gravi incidenti. Tanti sono i
sequestri e lodevole è l’impegno delle Forze di Polizia nel limitare
gli abusi.
Ma non basta! Occorre diffondere una maggior coscienza civica ed una
responsabilità personale su questo tema. I giovani in questo contesto
possono fare molto nel contribuire a sensibilizzare i loro amici e
conoscenti. Sicuramente, parlandone e rafforzando notevolmente le campagne
informative, si potrà limitare questo fenomeno e occorre creare circuiti
integrati fra istituzioni e cittadinanza. Facendoci carico di un maggiore
senso di responsabilità lasciamo che siano gli esperti a riempire i
nostri cieli di luci e colori concentrandoci pienamente sulla gioia
offertaci dal momento”. Il Sindaco si unisce all’appello lanciato dal
componente della Consulta degli Studenti affinché la notte del 31
dicembre sia un’occasione di gioia e di festa senza rischi: “Sono
felice –dichiara Michele Emiliano- che questa iniziativa parta proprio
dai giovani baresi, che ancora una volta dimostrano una grande attenzione
per il bene di tutti”.



L’A.N.S.I. plaude l’appello di Karaboue e dice
NO al Bollettino di Guerra dei Petardi di Capodanno

L’A.N.S.I. della Provincia di Bari con il suo Presidente, dott. Terenzio
Fusco, plaude all’intervento del Componete della Consulta degli
Studenti, Michele Karaboue, su “l’importanza di appellarsi alle
coscienze dei tanti che amano salutare il vecchio anno ed accogliere il
nuovo con botti e petardi pirotecnici”.L’A.N.S.I., recepito anche il
messaggio del Sindaco di Bari, Michele Emiliano, che appoggia e
sottoscrive l’appello del giovane Karaboue, ritiene indispensabile
“diffondere una maggior coscienza civica ed una responsabilità
personale su questo tema” e proficuo “sviluppare e rafforzare le
campagne informative, creando circuiti integrati fra Istituzioni e
Cittadinanza.”
L’A.N.S.I. facendo proprio l’appello cercherà di coadiuvare le
preposte Istituzioni al fine di contribuire ad una sano e sereno
festeggiamento. Ai tanti giovani vogliamo ricordare che la società siamo
noi e quindi dobbiamo impegnarci “sempre e dovunque” a migliorarla;
quindi non deleghiamo ad altri il senso civico che dobbiamo possedere, ma
adoperiamoci con impegno ed abnegazione in ogni circostanza: questa del
“Capodanno senza petardi” è un’occasione, non perdiamola. Evitiamo
di parlarne solo dopo aver sentito “il bollettino di guerra dei morti e
dei feriti”. L’A.N.S.I. dice quindi bravo a Karaboue, per la pronta
ed efficace sensibilità che continua a dimostrare con questo emozionante
appello! Il Presidente Dott. Terenzio FUSCO


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl