Classica: Messa di Requiem a Caravaggio

Composta da Gaetano Donizetti in occasione della morte di Vincenzo Bellini nel 1835 la Messa di Requiem appartiene al terzo periodo della vita di Donizetti.

09/gen/2007 13.00.00 Pro-Motion Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Grandi celebrazioni in tutta l’Italia per il cinquantesimo anniversario della morte del Maestro Arturo Toscanini. Gli artisti dell'associazione Ab Harmoniae Onlus dedicano al grande direttore

"Messa di Requiem"

Domenica 14 gennaio, ore 18.15 Basilica di S. Maria del Fonte in Caravaggio (BG)


A cinquant'anni dalla scomparsa del Maestro Arturo Toscanini, l’associazione culturale Ab Harmoniae Onlus, impegnata nella rassegna di musica sacra “Lode in Musica per S. Maria del Fonte in Caravaggio”, dedica alla figura del grande direttore parmense, scomparso a Riversale vicino New York, il 16 gennaio 1957, la “Messa di Requiem” di Gaetano Donizetti.


Composta da Gaetano Donizetti in occasione della morte di Vincenzo Bellini nel 1835 la Messa di Requiem appartiene al terzo periodo della vita di Donizetti. Celebre l’esecuzione del 1948 in occasione delle celebrazioni del centenario della morte del compositore, affidata alla indimenticabile bacchetta del Maestro Gianandrea Gavazzeni

Oggi, per sancire il misterioso legame di comprensione e stima che unì il direttore bergamasco al direttore parmense, l’associazione Ab Harmoniae ripropone quest’opera carica di emozioni.


Messa di Requiem è parte integrante della rassegna “Lode in Musica per S. Maria del Fonte in Caravaggio”, e avrà come protagonista la straordinaria voce di Denia Mazzola Gavazzeni insieme a solisti di grande spessore canoro come Laura Brioli, Roberto Tagliavini, Mauro Bonfanti, Cesare Ruta al Coro della Camerata di Cremona del m° Marco Fracassi, accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Italiana diretta da Marco Balderi.


Il pubblico che interverrà domenica al concerto in programma al Santuario di S. Maria del Fonte in Caravaggio avrà la possibilità di assistere in anteprima all’esecuzione, che nelle prossime settimane sarà eseguita in alcuni dei maggiori teatri d'Italia: 22 gennaio al Teatro della Pergola di Firenze, il 25 febbraio alla Basilica di S. Maria sopra Minerva di Roma e il 9 marzo al Teatro dal Verme di Milano.


Continua così, con sempre maggiore successo, il percorso intrapreso dagli artisti dell'associazione Ab Harmoniae Onlus, animati dalla grande vitalità culturale della fondatrice, il soprano Denia Mazzola Gavazzeni, figura di spicco nel panorama lirico internazionale, che ha dedicato la sua vita alla diffusione della cultura musicale con la certezza che la “voce che canta” sia un prezioso strumento per il conforto dell’animo umano.





Per contatti, documenti, interviste:

Ufficio stampa
Pro- Motion
Joselia Pisano
Telefono 055 582428 Cellulare 340 3669793
staff@pro-motioneventi.it ; redazione@pro-motioneventi.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl