Picchi (FI): Sviluppo Aeroporto di Firenze porterebbe crescita ulteriore turismo

Picchi (FI): Sviluppo Aeroporto di Firenze porterebbe crescita ulteriore turismo "Il presidente Renzi si rallegra della crescita del turismo a Firenze ma tale crescita potrebbe essere molto superiore se potenziassimo lo scalo vespucci così come richiede anche Aeroporti holding.

09/gen/2007 15.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"Il presidente Renzi si rallegra della crescita del turismo a Firenze ma tale crescita potrebbe essere molto superiore se potenziassimo lo scalo vespucci così come richiede anche Aeroporti holding. La nuova normativa relativa al riordino del settore aeroportuale su iniziativa del ministro dei trasporti Bianchi potrebbe essere un 'enorme opportunità per Firenze e lo scalo Vespucci. Lo scalo di Firenze ha infatti una potenzialità di oltre 5 milioni di passeggeri rispetto al milione e mezzo attuali e come tale  rientrerebbe nella classificazione di scalo di importanza internazionale nel Pdl Bianchi. Anzichè lasciare fuori dalla porta tre milioni e mezzo di persone, il Comune e la provincia potrebberro impegnarsi nella realizzazione della seconda pista parallela all'Autostrada. Non si riesce a capire come mai Firenze voglia cedere ad altre città una così importante fetta di turismo. Più turisti che giungono in aereo significherebbe un turismo con più capacità di spesa, meno mordi e fuggi e che renderebbe inutile anche la evocata tassa di soggiorno tanto cara all'ex sindaco Domenici".
 
Ufficio stampa On. Picchi
 
+39 339 71 39 078
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl