Comunicato LAV. UE CONFERMA STOP IMPORT UCCELLI SELVATICI. LAV: GARANTITA PROTEZIONE SALUTE ANIMALE.

12/gen/2007 14.30.00 LAV - Ufficio Stampa nazionale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Comunicato stampa LAV ONLUS 12 gennaio 2007

 

UE CONFERMA BANDO IMPORTAZIONEUCCELLI SELVATICI.

LA LAV: GARANTITAMAGGIORE PROTEZIONE DELLA SALUTE ANIMALE. PRIMA DEL DIVIETO IL 40-60% DEGLIUCCELLI SELVATICI MORIVA DURANTE IL TRASPORTO.

Inizio modulo

Fine modulo

 

La LAV ONLUS, insieme a Eurogroup forAnimal Welfare, esprime soddisfazione per la decisione della CommissioneEuropea di confermare il divieto d’importazione di uccelli  “dacompagnia” selvatici, che dal 2005 era stato deciso come misurapreventiva nei confronti dei rischi sanitari connessi alla diffusione del virusH5N1.

Dal 1° luglio 2007, soltanto gliuccelli “da compagnia” cresciuti in cattività in allevamenti cherispondono a severi requisiti, potranno essere importati, ma soltanto da un limitatonumero di Paesi extra UE che applicano norme elevate in materia di salute animalee che sono già autorizzati a esportare pollame. Tra questi: Stati Uniti,Australia, Israele, Canada e Nuova Zelanda.

 

“E’significativo che, nel contesto europeo di minore allarme per il rischio di unapandemia da virus H5N1, il Comitato Veterinario UE abbia voluto confermare ildivieto d’importazione di uccelli selvatici: si vuole così garantire unpiù elevato livello di protezione della salute animale nell’UE, in linea,quindi, con il ‘Piano UE per la protezione e il benessere degli animali2006-2010’ - dichiara Roberto Bennati,responsabile LAV campagne europee - Ricordiamo che un recenteRapporto dell’Autorità UE per la Sicurezza alimentare ha evidenziato irischi molto seri relativi alle varie fasi di questo commercio; inoltre, alcuni scienziati UE hanno confermato cheil 40-60% degli uccelli selvatici muore durante la cattura o il trasporto,prima di raggiungere i Paesi europei. Prima del divieto provvisorio introdottodall'ottobre 2005, l'UE aveva importato annualmente più di un milione diuccelli selvatici.”

 

12 gennaio 2007

Ufficio stampa LAV ONLUS tel. 06.4461325 - 339.1742586 www.lav.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl