ParmaDanza 2003 - I Festival internazionale di danza

Allegati

20/set/2003 22.34.43 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

ParmaDanza

I  Festival internazionale di danza

 

Teatro Regio di Parma,

26 Ottobre - 29 Novembre 2003

 

 

          Dopo i recenti e prestigiosi incontri con il New York City Ballet e con il Ballet de l’Opéra national de Lyon, la Fondazione Teatro Regio di Parma dedica alla danza un festival internazionale che porterà nella città ducale già a partire da questa prima edizione le maggiori compagnie di danza nazionali e internazionali, i danzatori più apprezzati e amati, i coreografi universalmente riconosciuti come i più autorevoli in tutto il mondo, che in due occasioni potranno esibirsi con la musica eseguita dal vivo dall’Orchestra e dal Coro del Teatro Regio di Parma.

 

          ParmaDanza, nel nome il connubio che si intende rinsaldare fra la città e l’arte di Tersicore, in questa sua prima edizione 2003 presenta sei appuntamenti e un calendario di incontri rivolti al pubblico. Per far luce sulla storia, la struttura e la preparazione tecnica di uno spettacolo di danza, agli allievi delle scuole di danza e al pubblico di ParmaDanza è infatti offerta la possibilità di conoscerne i protagonisti al di fuori della scena in cinque incontri pomeridiani curati e moderati da Valentina Bonelli con i direttori delle compagnie, i coreografi, ballerini di fama internazionale, con la partecipazione straordinaria di Vittoria Ottolenghi.

 

         Debutto straordinario con la versione integrale in prima nazionale de Il distaccamento femminile rosso, presentato in versione integrale dal Balletto nazionale della Cina, spettacolo ispirato all’omonimo film realizzato da Zhe Jun e scritto da Liang Xin. Per la prima volta in Europa una delle opere più significative del periodo della rivoluzione culturale cinese, testimonianza di un’epoca rivoltosa, una grande epopea rivoluzionaria, servita da un linguaggio di danza classica ispirata alla scuola russa e inglese. Il Balletto nazionale della Cina presenterà inoltre in una seconda serata Lanterne rosse, versione appositamente diretta per il teatro dal regista cinematografico Zhang Yimou, primo cinese al mondo ad aver ricevuto la nomination all’Oscar, vincitore con Lanterne rosse del Leone d’argento alla Mostra del Cinema di Venezia. Dal romanzo Lanterne Rosse di Su Tong, questo nuovo adattamento per il balletto ripropone la storia di una ragazza forzata a diventare concubina di un ricco mercante.

 

        Dalla compagnia all black di Alvin Ailey, all’American Ballet Theatre come primo ballerino di colore, al Frankfurt Ballet di Forsythe, fino ai trionfi nei musical di Broadway e alla recentissima esperienza hollywoodiana nel film multi-Oscar Chicago, Desmond Richardson, insieme a Dwight Rhoden, co-fondatore e co-direttore artistico della compagnia multietnica Complexions, crogiolo di stili e suggestioni contemporanee, dal pop, al jazz, alla street-dance, presenta l’ulteriore prima nazionale in programma a ParmaDanza 2003, White, creazione appositamente realizzata per il festival.

 

        Micha van Hoecke disegna le coreografie per i Carmina Burana di Carl Orff. Creata nel 1937 come cantata scenica”, la composizione di Orff, composta per cantori, cori, strumenti e immagini magiche, è una messa in musica dei canti dei clerici vagantes medioevali, con invocazioni all’amore e alla fortuna. L’esecuzione delle partiture è realizzata dall’Orchestra e dal Coro del Teatro Regio di Parma diretta dal Maestro Massimo De Bernart, maestro del coro Martino Faggiani, e dal Coro di voci bianche Ars canto del Teatro Regio di Parma diretto da Silvia Rossi. Le coreografie di Micha van Hoecke, pensate per arricchire le forti dinamiche sonore di Orff, sono interpretate in scena dalla grazia di Luciana Savignano e di Marco Pierin.

 

        Il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala diretto da Frédéric Olivieri presenta Don Chisciotte il balletto più brillante del repertorio classico ottocentesco nella versione di Rudolf Nureyev, un omaggio al celebre danzatore e coreografo nel decennale della sua scomparsa. La star internazionale Roberto Bolle interpreterà Basilio nelle avventure dell’eroe di Cervantes danzando sulle musiche di Ludwig Minkus, orchestrate e adattate da John Lanchbery, nell’esecuzione dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma diretta dal Maestro David Garforth.

 

        Mauro Bigonzetti coreografo e direttore artistico di Aterballetto, presenterà al pubblico di ParmaDanza la sua versione della commedia shakespeariana Sogno di una notte di mezza estate, percorsa, come è ormai nel suo stile, da interventi di artisti di ogni campo: da Elvis Costello, compositore delle musiche originali, al videoartista Fabrizio Plessi, autore delle scene, allo stilista Guglielmo Capone, creatore dei costumi.

 

 

 

_______________

 

 

ParmaDanza

I  Festival internazionale di danza

 

Teatro Regio di Parma,

26 Ottobre - 29 Novembre 2003

 

 

 

domenica 26 ottobre 2003, ore 20.30

Balletto Nazionale della Cina

direzione artistica Zhao Ruheng

Il Distaccamento Femminile Rosso

musica Wu Zuqiang, Du Mingxin, Dai Hongwei, Shi Wanchun, Wang Yanqiao

coreografie Li Chengxiang, Jiang Zuhui, Wang Xixian

autore dell’Inno del Distaccamento Femminile Rosso Huang Zhun

adattamento dell’omonimo film realizzato da Zhe Jun e scritto da Liang Xin

Versione integrale

PRIMA NAZIONALE

 

 

 

 

 

mercoledì 29 ottobre 2003, ore 20.30

Balletto Nazionale della Cina

direzione artistica Zhao Ruheng

Lanterne Rosse

regia e direzione artistica Zhang Yimou

produzione e supervisione generale Zhao Ruheng

musica Chen Qigang

coreografia Wang Xinpeng, Wang Yuanyuan

scene Zeng Li

luci Zhang Yimou

costumi Jerome Kaplan

assistente alla coreografia Monica Forgesc Uta, FEI Bo

dal romanzo omonimo di Su Tong già adattato per il cinema da Zhang Yimou

 

 

 

 

 

giovedì 13, venerdì 14 novembre, ore 20.30

Ensemble di Micha van Hoecke

direzione artistica Micha van Hoecke

Carmina Burana

Cantiones sacrae et profanae

di Carl Orff

con Luciana Savignano e Marco Pierin

coreografie Micha van Hoecke

soprano Paola Antonucci, tenore Nicola Marchesini, baritono Massimo Cavalletti

direttore Massimo De Bernart

maestro del coro Martino Faggiani

Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma

Coro di voci bianche Ars canto del Teatro Regio di Parma diretto da Silvia Rossi

 

 

 

 

 

giovedì 20, venerdì 21 novembre, ore 20.30

Corpo di Ballo del Teatro alla Scala

direttore Frédéric Olivieri

Don Chisciotte

Allestimento del Teatro alla Scala, omaggio Rudolf Nureyev

coreografia Rudolf Nureyev

musica Ludwig Minkus

orchestrazione e adattamento di John Lanchbery

direttore David Garforth

scene Raffaele Del Savio

costumi Anna Anni

artista ospite Roberto Bolle

Orchestra del Teatro Regio di Parma

 

 

 

 

mercoledì 26, giovedì 27 novembre, ore 20.30

Complexions

direzione artistica Dwight Rhoden e Desmond Richardson

coreografia Dwight Rhoden

luci Michael Korsch

White

estratti dal balletto Anthem

musica Johann Sebastian Bach, Vito Ricci

costumi Miho Morinoue

PRIMA NAZIONALE

Sweet low rise

musica Stroud, Gershwin cantato da Nina Simone

ballerini Sarita Allen e Edward Franklin

Syntax

estratti da 2 X 7

originariamente commissionato per il Pennsylvania Ballet

musica Antonio Carlos Scott

costumi Miho Morinoue

ballerini Sabra Perry e Brian Chung

Solo

musica Prince

costumi Becky Prater

interprete Desmond Richardson

3 for 6

musica Annie Lennox

ballerini Marc Mann, Jeffrey Polston e Michael Thomas

Red

estratti dal balletto Anthem

musica Collage

costumi Miho Morinoue

 

 

 

sabato 29 novembre, ore 20.30

Aterballetto

direzione artistica Mauro Bigonzetti

Sogno di una notte di mezza estate

coreografia Mauro Bigonzetti

musiche originali Elvis Costello

scene Fabrizio Plessi

drammaturgia Nicola Lusuardi

luci Carlo Cerri

costumi Guglielmo Capone

Produzione realizzata per BOLOGNA 2000 Città Europea della Cultura

in coproduzione con Théâtre de Saint-Quentin-en-Yvelines, Scène nationale - Theater Im Pfalzbau, Ludwigshafen

in collaborazione con I Teatri, Reggio Emilia

 

 

 

_______________

 

 

 

in collaborazione con

 

Associazione Teatrale Emilia Romagna ATER

 

 

con il sostegno di

 

Cariparma & Piacenza

 

Albacom.Amps      -      Ascom      -     Autonoma       -     Pulix coop

 

 

_______________

 

 

 

ABBONAMENTI

Gli abbonamenti saranno posti in vendita da martedì 23 settembre 2003 presso la biglietteria del Teatro Regio;

 

BIGLIETTI

I biglietti per i singoli spettacoli saranno posti in vendita a partire da martedì 7 ottobre 2003 presso:

- la biglietteria del Teatro Regio di Parma;

- il box office in Piazzale della Steccata;

- i punti vendita Chartanet (con esclusione delle province di Parma, Reggio Emilia e Piacenza);

- la biglietteria on-line del Teatro Regio al sito www.teatroregioparma.org dal giorno successivo l’inizio delle vendite.

L’acquisto dei biglietti tramite il circuito Chartanet prevede una commissione fissa di € 2,60 a biglietto. L’acquisto on-line comporta una commissione di servizio del 12% sul costo del biglietto.

I biglietti per il posto in piedi di galleria al Teatro Regio di Parma saranno messi in vendita (per un massimo di due a persona), una volta esauriti i posti a sedere, un’ora e mezza prima dell’inizio della rappresentazione.

 

RIDUZIONE SPECIALE GIOVANI

Coloro che non hanno compiuto il ventiseiesimo anno di età potranno assistere agli spettacoli di ParmaDanza avvantaggiandosi di uno sconto sul costo dell’abbonamento e dei singoli biglietti.

L’abbonamento ParmaDanza Speciale Giovani è disponibile per le rappresentazioni del turno B e offre una riduzione del 20% sul costo dell’abbonamento intero per posti di poltrona e palco. Il biglietto ParmaDanza Speciale Giovani per i singoli spettacoli offre una riduzione del 30% sul costo del biglietto intero. Per fruire della riduzione Speciale Giovani è necessario esibire un documento di identità al momento dell’acquisto dell’abbonamento o del biglietto.

 

RIDUZIONE SPECIALE SCUOLE DANZA

Particolari facilitazioni sono riservate agli allievi delle scuole di danza.

Per informazioni contattare lo 0521 039357 - 039369

 

 sono a disposizione immagini in formato digitale ad alta definizione

Paolo Maier
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto della Legge 675/96. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.



 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl