Guida sul TFR e sulla nuova Previdenza Complementare per le aziende e i dipendenti della provincia di Genova, il Tigullio ed entroterra genovese.

Consulenze solo personalizzate Dare consigli nelle poche righe di questo comunicato stampa è veramente impossibile visto che nella decisione sul trasferimento o meno della propria "liquidazione" alle forme di previdenza complementare influiscono fattori oggettivi ma anche fattori soggettivi.

07/feb/2007 16.10.00 pierovaccaro.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Guida sul TFR  e sulla nuova previdenza complementare per i dipendenti e le aziende della provincia di Genova, Tigullio ed entroterra genovese.

 

 

 

Alla luce della nuova riforma del TFR  e le nuove regole sulle previdenza complementare, Assicurazioni e Previdenza Piero Vaccaro, attraverso l’aggiornamento professionale con le  maggiori società di formazione italiane sull’argomento (Il sole 24 ore, Ipsoa, Pas, Assinform) mette a disposizione le sue conoscenze previdenziali ai dipendenti e alle aziende del Tigullio e della provincia di Genova.

 

 

 

Prima di tutto, una precisazione:

 

Le aziende con meno di 50 dipendenti non sono fuori dal meccanismo del “silenzio-assenso” ma solo dall’obbligo di versare all’INPS le quote di TFR  che non sono andate, esplicitamente o tacitamente alla previdenza complementare.

 

Consulenze solo personalizzate

 

Dare consigli nelle poche righe di questo comunicato stampa è veramente impossibile visto che nella decisione sul trasferimento o meno della propria “liquidazione” alle forme di previdenza complementare influiscono fattori oggettivi ma anche fattori soggettivi.

 

 Le stesse forme di previdenza complementari (fondi pensione chiusi, fondi pensioni aperte e Pip) anche se sono regolate dalla stessa normativa (decreto legislativo 252 /2005) hanno delle caratteristiche che li differenziano l’una dall’altra (commissioni di ingresso, tasso minino garantito o no, componenti di rischio dell’investimento).

 

L’unica cosa certa è che gli italiani devono dovranno riflettere in maniera responsabile, sull’incapacità progressiva del primo pilastro, riforma dopo riforma, di garantire un dignitoso tenore di vita al momento della quiescenza e sull'opportunità di porre in essere, tempestivamente, scelte che lo pongano al riparo.

 

Carenze  previdenziali non solo per la pensione futura

 

 

INAIL INFORTUNI

L’INAIL copre solo per gli infortuni del lavoro, ma la perdita di un familiare  incide anche quando questa non avviene mentre stava lavorando, inoltre molte categorie di commercianti non hanno la copertura INAIL.

 

INPS GIOVANI

 

La pensione ai superstiti viene riconosciuta , per la maggior parte delle categorie lavorative, se il lavoratore ha maturato almeno 5 anni di contributi ed è proprio nei primi anni lavorativi che si ha maggior bisogno finanziario, specie se si è già messa  su famiglia.

Infine, sempre per quanto riguarda la pensione ai superstiti, l’INPS riconosce le seguenti percentuali della pensione che sarebbe spettata al deceduto: 60% per il coniuge solo, 80% coniuge con orfano, 100% coniuge con orfani.  Il reddito della famiglia, quindi, in seguito alla disgrazia potrebbe subire una forte diminuzione con difficoltà quindi a mantenere lo stesso tenore di vita.

 

 

“Assicurazioni e Previdenza Piero Vaccaro” mette a disposizione di imprese e lavoratori della provincia di Genova, del Tigullio che si possono rivolgere presso gli uffici di Cicagna, Chiavari o Gattorna di Moconesi un  servizio di consulenza previdenziale (gratuito per chi è già cliente) per valutare assieme la nuova riforma sul trasferimento del TFR , della previdenza complementare e della previdenza in generale.

 

Chi fosse interessato può contattare il rag. Piero Vaccaro in queste modalità:

 

·         Telefono: 0185/933.604 (martedì – mercoledì - giovedì ore 15-18).

·         Fax: 0185/014.512

·         Uffici e Ricevimenti:

-          Gattorna (Via Del Commercio, 36/5: Martedì – Mercoledì  e Giovedì ore 15 –18).

-          Chiavari (Via F. Delpino, 13/3 : Giovedì  ore 10-12 e Venerdì 15-18).

-          Cicagna ( Via G. Mazzini, 1: Mercoledì e Venerdì ore 09-12,30).

 

 

 

L’ARTE DI SPIEGARE LE POLIZZE” un’iniziativa: “Piero Vaccaro Assicurazioni e Previdenza.

 

 

 

Piero Vaccaro

Assicurazioni e Previdenza

“L’arte di spiegare le polizze”

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl