POGGIALE E FORCONI PRESENTANO BRAMANTE

POGGIALE E FORCONI PRESENTANO BRAMANTE Davide Bramante, giovane fotografo siciliano reduce dalla partecipazione al Premio Cairo al Palazzo della Permanente a Milano, espone per la prima volta a Firenze, alla Galleria Poggiali e Forconi, dal 24 febbraio fino al 18 aprile 2007.

14/feb/2007 11.49.00 de luca carmelo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Davide Bramante, giovane fotografo siciliano reduce dalla partecipazione al
Premio Cairo al Palazzo della Permanente a Milano, espone per la prima volta
a Firenze, alla Galleria Poggiali e Forconi, dal 24 febbraio fino al 18
aprile 2007. La mostra, dal titolo AROUND THE WORLD, a cura di Lóránd Heghy,
direttore del Museo di Arte Contemporanea di Saint-Étienne in Francia,
raccoglie una serie di lavori appositamente concepiti per questa occasione.
Oltre quaranta opere fotografiche dedicate a grandi metropoli come New York,
Parigi, Madrid, Havana, Dublino, Zurigo, città dove Bramante ha vissuto per
brevi periodi della sua vita, unitamente ad un’altra serie dedicata al
cinema con sequenze di veri e propri cult quali Shining o Eyes Wide Shut.
Le immagini, di grandi dimensioni, sono realizzate mediante scatti
sovrapposti su pellicola e sono montate su supporti di plexiglass con
silicone a ph neutro.
Nei nuovi spazi della galleria (via Benedetta, 3r), Davide Bramante ha
invece scelto di presentare 11 lightbox, una tipologia di lavoro
assolutamente inedito per l’artista.
Nelle opere dedicate alle città “il panorama urbano appare sconcertante e
confuso, visto che simultaneamente ci vengono presentati, con disinvolta
causalità;, diversi oggetti da diverse posizioni, ora lontani, ora in primo
piano, ora nitidi e precisi, ora sfocati e poco chiari. Immagini e testi
sono disposti a strati, gli uni sopra gli altri, con la trasparenza e la
compenetrazione delle cose a produrre una moltitudine visiva pittoresca,
edonistica” Così scrive Lóránd Heghy in un passaggio del testo introduttivo
al volume che accompagna la mostra. L’universo figurativo di Bramante è
popolato di fotografie come di testi, di strade, piazze e palazzi, di icone
pubblicitarie, slogan politico-propagandistici e personaggi storici, tutto
trattato alla stessa stregua. “È interessante - sottolinea sempre il
curatore - come questo universo figurativo malgrado l’intrico pittoresco,
quasi esotico, dato dall’accumulo di motivi tratti dal contesto urbano
effimero e quotidiano, non risulti affatto caotico o imperscrutabile né
tanto meno sgradevole o fastidioso, ma appaia piuttosto come qualcosa di
conosciuto eppure mai veduto esattamente così”.
Davide Bramante é nato a Siracusa nel 1970. Già inserito nella collezione di
Unicredit con otto lavori, dopo aver vinto due borse di studio, è tuttora
l’unico italiano, alla prestigiosa Franklin Fornace Foundation di New York.
Ha esposto: nel 1998 alla Galleria d’arte Moderna di Bologna; nel 2000 al
MOMA di New York nella collettiva “The Present of Future”; al Palazzo delle
Esposizioni di Roma nel 2001; al Palazzo delle Papesse nella mostra “Melting
Pop” a cura di Gianluca Marziani nel 2003; oltre alla partecipazione al
Premio Cairo del novembre 2006. Ha esposto anche in diverse collettive e
personali in Europa e negli Stati Uniti, e nelle maggiori manifestazioni
fieristiche internazionali, quali Art Basel, ARCO (Madrid) ed alla FIAC di
Parigi.
Diplomato in Scenografia all’Accademia “Albertina” di Belle Arti di Torino e
successivamente all’Accademia “Fidia” di Belle Arti di Cosenza, attualmente
insegna Fotografia e Mass Media presso l’Accademia di Belle Arti
“Michelangelo Castello” di Siracusa, dove è tornato a vivere nel 1999 dopo
tredici anni trascorsi tra Torino, Roma, Milano e New York.
L’ampio volume che accompagna l’esposizione è a cura di Lóránd Heghy e
contiene anche un’intervista di Marta Casati all’artista.

Carmelo De Luca

Galleria Poggiali e Forconi
Via della Scala Firenze
orario: Lun - sab: 9.30 - 13.30 / 15.00 - 19.30
ingresso libero
catalogo: in galleria
ufficio stampa: DAVIS&FRANCESCHINI
curatori: Lóránd Hegyi
autori: Davide Bramante
genere: fotografia, personale

_________________________________________________________________
Vieni a conoscere Doretta, la ricercatrice (quasi) perfetta
www.msn.it/doretta82

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl