Trapianti Firenze: PICCHI (FI) ministro Turco mandi ispettori per verificare procedure

Trapianti Firenze: PICCHI (FI) ministro Turco mandi ispettori per verificare procedure "Oltre la commissione parlamentare di inchiesta sulla sanità presieduta dal collega Tomassini, credo che sia improcrastinabile un intervento di ispettori inviati dal ministro della salute Livia Turco al fine di verificare le procedure sui trapianti ovvero che le stesse siano state rispettate nel caso in questione e che sia effettivamente valide ad escludere il ripetersi di trapianti".

21/feb/2007 10.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"Oltre la commissione parlamentare di inchiesta sulla
sanità presieduta dal collega Tomassini, credo che sia
improcrastinabile un intervento di ispettori inviati dal
ministro della salute Livia Turco al fine di verificare le
procedure sui trapianti ovvero che le stesse siano state
rispettate nel caso in questione e che sia effettivamente
valide ad escludere il ripetersi di trapianti". Così l'On
Guglielmo Picchi di Forza Italia commenta nuovamente il caso
di Firenze in cui sono stati trapiantati tre organi
prelevati da un paziente sieropositivo. "Se errore umano
c'è stato chi era responsabile si dimetta o autosospenda
non solo i medici coinvolti ma anche le direzioni sanitarie
dell'Organizzazione Toscana Trapianti e di Careggi, non con
intento punitivo, infatti non cerchiamo capri espiatori, ma
vogliamo solo rassicurare al più presto i cittadini sulla
sicurezza delle strutture e sulla validità delle
procedure.

Jacopo Bianchi
Ufficio Stampa On. Picchi
+39 339 71 39 078
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl