SETTIMANA DELL’ANTIQUARIATO IN FORTEZZA

28/feb/2007 16.49.00 de luca carmelo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Arriva a Firenze la prima edizione di ANTIQUARI ALLA FORTEZZA DA BASSO,
mostra mercato dell’antiquariato in programma dal 23 marzo al 1 aprile 2007.
Patrocinata dalla Provincia di Firenze, la manifestazione, che ha come
finalità principale quella socio-culturale di avvicinare un numero sempre
maggiore di appassionati e utenti all’affascinante mondo del mercato
antiquario, è promossa e organizzata da The Fine Arts Srl di Rivoli (TO),
società con esperienza pluriennale nella realizzazione di eventi culturali e
di mostre legate al mercato dell’arte antica. Fra queste, dal 1998 la Mostra
Nazionale di Saluzzo, dal 1993 al 2003 la Mostra dell’Antiquariato di
Torino, e a partire dal 2003 la Mostra degli Antiquari Piemontesi e la
Biennale dell’Antiquariato di Stupinigi.

“Siamo convinti - spiega Mario Rossi, amministratore delegato di The Fine
Arts Srl e organizzatore della fiera - che Firenze, culla dell’arte
universale e sede della storica e prestigiosa Biennale Internazionale
dell’Antiquariato, possa essere la location ideale per una mostra antiquaria
a cadenza annuale di buon livello, che per nulla concorrenziale alla storica
Biennale, in un momento di crisi del mercato come questo, possa
rappresentare un’opportunità in più per monitorare il settore e per
l’acquisizione di nuovi clienti, collezionisti e appassionati d’arte. Il
nostro impegno è rivolto al successo di questa iniziativa che reputiamo di
notevole interesse sia per la categoria che per la città intera”.

80 gli espositori attesi nel Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso
dove avrà luogo la mostra, con una prevalenza di antiquari fiorentini e
toscani. Buona anche la risposta dal resto d’Italia e dall’estero. Sono
previste infatti partecipazioni anche da Parigi, Londra, Montecarlo,
Bruxelles, ecc. Per una settimana intera il fortilizio ‘mediceo’ si
trasformerà in una esclusiva vetrina di opere dall’alta epoca al Novecento,
che saranno accuratamente selezionate una ad una da un’apposita commissione
per evitare falsi e manomissioni. E allora spazio a mobili, dipinti, stampe,
sculture, gioielli, ceramiche, vetri ed altri preziosi pezzi di tutte le
epoche e provenienze.

In programma una serie di iniziative collaterali, come la presentazione del
“Museo del Ciclismo di Gino Bartali” con 80 mq. di superficie espositiva, il
restauro della pala di Jacopo Vignali raffigurante Il martirio di Santa
Lucia nella chiesa della SS.Annunziata di Firenze, la presentazione in
anteprima di alcuni capolavori della donazione Luzzetti al Comune di
Grosseto, incontri con collezionisti ed esperti di settore.

Carmelo De Luca

_________________________________________________________________
Hotmail 1 GB: ancora più spazio per i tuoi messaggi e foto! GRATIS!
http://specials.it.msn.com/hotmail.aspx

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl