Vivalto, il nuovo treno a 2 piani

03/mar/2007 09.20.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Dal 2 marzo sulla linea Firenze-Prato-Viareggio circola un nuovo treno, moderno e confortevole. E’ il doppio piano Vivalto ad alta capacità, che la Regione Toscana ha acquistato nell’ambito del programma di rinnovo del materiale rotabile ed è destinato ad una linea che, anche grazie alla riorganizzazione di Memorario, nell’ultimo anno ha visto una forte crescita di domanda e dunque di passeggeri. A questo primo convoglio Vivalto, entro l’estate se ne aggiungeranno altri cinque dello stesso tipo, che saranno consegnati a cadenza di uno al mese, secondo un programma previsto dagli accordi con Trenitalia.
La lunghezza complessiva di ciascuno è di circa 200 metri, dimensione che permette di essere adatto anche alle banchine di stazione più corte. Può trasportare più di 1000 passeggeri, con 720 posti a sedere. Ci sono inoltre due postazioni per passeggeri con ridotta capacità motoria, di cui una dotata di aggancio per carrozzella situata nella vettura semipilota. La velocità massima è di 160 km/h. Le vetture sono tutte a piano ribassato (0,6 metri dal piano del ferro, pari all’altezza dei marciapiedi rialzati) per una salita più agevole; l’altezza interna è di 1,92 metri. La vettura semipilota ospita un’area multifunzionale per il trasporto di biciclette, sci, etc. Nella stessa vettura è presente una toilette attrezzata per passeggeri a ridotta mobilità.
Il costo complessivo dell’investimento è pari a circa 40 milioni di euro di cui il contributo regionale, pari a 9,3 milioni, rappresenta circa il 25%.
Programmi futuri - Grazie ad ulteriori contributi della Regione Toscana, fra il 2007 ed il 2008 entreranno in servizio 10 nuovi treni, composti ciascuno da: 1 vettura semipilota, 5 vetture a piano ribassato. Anche queste composizioni verranno trainate da locomotori E464 di ultima generazione. Il programma prevede un investimento complessivo di oltre 90 milioni di euro di cui 20 milioni di contributo regionale. Questa sarà l’ultima tranche che completerà il programma avviato nel 2000 con l’acquisto di 4 treni TAF (ad alta frequentazione) e proseguito negli anni seguenti con l’immissione in esercizio di: 20 nuovi locomotori E464 (in esercizio) 20 Minuetto (gli ultimi 6 in esercizio entro il 2007), 250 carrozze completamente ristrutturate per un costo complessivo di investimento di oltre 300 milioni di euro di cui 70 milioni quali contributo della Regione Toscana.
Nicoletta Curradi


------------------------------------------------------
Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom
http://click.libero.it/infostrada3marz07




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada3marz07
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl