LIBANO: PICCHI (FI) sinistra vota missione senza mandato ONU

LIBANO: PICCHI (FI) sinistra vota missione senza mandato ONU "La sinistra con un atto di cecità politica, arroganza e superficialità ha votato di autorizzare a partire dal 31 agosto 2007 una missione militare fuori dal mandato dell'ONU e quindi in aperto contrasto con le proprie vuote convinzioni multilaterali".

08/mar/2007 10.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"La sinistra con un atto di cecità politica, arroganza e
superficialità ha votato di autorizzare a partire dal 31
agosto 2007 una missione militare fuori dal mandato dell'ONU
e quindi in aperto contrasto con le proprie vuote
convinzioni multilaterali". Così Guglielmo Picchi di Forza
Italia, membro della commissione esteri di Montecitorio ha
commentato il voto con cui la sinistra ha prolungato la
partecipazione italiana alla missione UNIFIL fino al 31
dicembre 2007 mentre la missione ONU scade il 31 Agosto
2007. "Il voto della sinistra dimostra tutta l'incoerenza
politica di essa è capace. Infatti dopo aver insultato per
anni il centrodestra sul fatto che secondo i "pacifisti" le
missioni in Iraq e in Afghanistan fossero state fuori dal
mandato ONU, adesso gli stessi "pacifisti" si permettono una
missione di guerra senza la copertura delle Nazioni Unite e
ancor peggio con incoerenza totale sul loro presunto
approccio multilaterale. Inoltre il rifinanziamento annuale
delle missioni scippa il parlamento di un poter di indirizzo
e di controllo da sempre richiesto dalla sinistra radicale".

Jacopo Bianchi
Portavoce On. Picchi
+393397139078
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl