Comunicato LAV. ELEFANTESSA FERITA CIRCO ORFEI (Grosseto). LAV CHIEDE VERIFICA DOCUMENTAZIONE E TRASFERIMENTO DELL'ANIMALE IN STRUTTURA IDONEA.

14/mar/2007 18.49.00 LAV - Ufficio Stampa nazionale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Comunicato stampa LAV

 

GROSSETO: ELEFANTESSA FERITA NELLO ZOO DEL CIRCOORFEI. LA LAV CHIEDE LA VERIFICA DELLA DOCUMENTAZIONE RELATIVAALL’ANIMALE E IL TRASFERIMENTO PRESSO UNA STRUTTURA IDONEA.

 

 

Dopo un primo sopralluogo effettuato il 13 marzo, la LAV ha chiestoalla Procura della Repubblica di Grosseto di poter effettuare un ulterioresopralluogo con un medico veterinario per verificare la gravità delle ferite diun’elefantessa del circo di Moira Orfei, presente in questi giorni aGrosseto, oltre ad un’accurata verifica della documentazione relativaall’animale e il suo trasferimento presso una struttura dove possaricevere tutte le cure necessarie.

 

Nei giorni scorsi sono state numerose le segnalazioni anonime relativeallo stato dell’elefantessa,  la prima delle quali, inviata allatrasmissione televisiva Animali&Animalicondotta su Rai Tre da Licia Colò e da questa riferita alla LAV, risalente acirca venti giorni fa quando il Circo di Moira Orfei si trovava a Salerno.

 

In seguito alle segnalazioni, quindi, i volontari della LAV diGrosseto hanno compiuto un primo sopralluogo presso il Circo Orfei, resopossibile grazie agli agenti del Nucleo Radiomobile del Comando dei Carabinieridi Grosseto e alla presenza del veterinario della ASL 9 di Grosseto, durante ilquale Rahdia, questo il nome dell’animale, è stata trovata con una graveferita alla zampa posteriore destra e una profonda escoriazione alla base dellacoda dalla quale fuoriesce la struttura ossea. Non è stato però possibile averechiarimenti sulle circostanze che hanno causato le ferite all’animale, inquesto stato da circa un mese per stessa, incredibile, ammissione dei circensi.

 

L’elefantessa, poi, vista l’impossibilità a muoversi autonomamente,è trasportata durante gli spostamenti del Circo da una città all’altra,imbracata con un’intelaiatura di metallo, mentre la zampa posteriore èfasciata con una pellicola di plastica. Nonostante ciò il medico veterinariodella ASL ha semplicemente visionato l’animale senza procedere ad unavisita più accurata togliendo le fasce che coprono la ferita, trovandolodiscutibilmente in buona salute e ritenendo sufficienti le rassicurazioniricevute dal personale del circo relativamente alle cure prestate.

 

In attesa dell’autorizzazione per un nuovo sopralluogo, da partedella Procura della Repubblica di Grosseto, la LAV conferma la manifestazionedi protesta contro il circo, prevista per sabato 17 marzo alle ore 16,00davanti al Circo di Moira Orfei, in piazza Barsanti.

 

 

14.03.2007

Ufficio stampa LAV 06.4461325      www.lav.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl