Chimigrafie e Fotochimigrafie: mostra alla libreria Hoepli dal 27 al 31 ottobre 2003

15/ott/2003 19.40.43 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La Libreria Internazionale Ulrico Hoepli è lieta di presentare

 

LA MATERIA DELLE IMMAGINI

 

 Chimigrafie e Fotochimigrafie

 

Percorsi fotografici creativi di Piero Farina

 

Spazio Espositivo Hoepli secondopiano

dal 27 al 31 ottobre 2003

 

 

   In tempi in cui la creazione fotografica è sempre più delegata agli algoritmi dei computer e ai pixel del digitale, il fotografo e stampatore milanese Piero Farina, ma pavese d’adozione, privilegia da anni il lato artigianale della creatività fotografica, al punto che, con giusta ragione, si può parlare delle sue opere come grande esempio di cosa significhi, veramente, fare fotografia.

 Il suo percorso creativo, riassunto nelle sezioni di questa mostra ( Chimigrafie e Fotochimigrafie, ), prende avvio dalla lezione del grande fotografo e stampatore americano Ansel Adams e del suo “Sistema Zonale”, del quale Farina è profondo conoscitore e seguace.

Successivamente, con le Chimigrafie, la ricerca artistica di Farina si focalizza, invece, sulla materia stessa della propria arte, ovvero: i composti chimici, dai quali prendono vita le immagini fotografiche, elevando, in questo modo, la materia di per sé insignificante a “materiale semantico”, a vera e propria forma autonoma, dotata di senso, che sprigiona - per l’occhio dello spettatore che la contempla - una miriade di significati in libertà.  Questa operazione, creativa e critica al tempo stesso, inserisce l’opera di Farina in quella particolare tradizione di fotografi-artisti che hanno indagato le possibilità espressive dei materiali fotografici e della luce (Man Ray, Moholy-Nagy, Veronesi, Mulas, Migliori).

Con le Fotochimigrafie Farina compie un ulteriore passo in avanti nel proprio percorso artistico: qui, infatti, la riflessione sulla materia si riunisce all’idea di “soggetto” tradizionale, ma un soggetto nuovo, esibito insieme alla materia che lo rende possibile, o meglio (come mostrano le immagini esposte): un soggetto che emerge dalla sostanza chimica che lo determina. 

 

Libreria Internazionale Ulrico Hoepli - Reparto Arti Visive - Spazio Espositivo Hoepli secondopiano

tel. 0286487.208 - fax 02804791   E-mail: grafica.fotografia@hoepli.it -  www.hoepli.it

Via Hoepli, 5 -  20121 Milano MM1/MM3 Duomo

Orario: Lunedi/Sabato 10-19 (aperto domenica dal 30 novembre a Natale 2003)


Questa mail, inviata in modo tale da non rivelare l'elenco dei beneficiari, ha scopo informativo e riguarda eventi culturali presso la libreria Hoepli o della Casa Editrice Hoepli. E' possibile ottenere la rimozione dall'elenco dei destinatari di questo INVITO/COMUNICATO inviando una risposta a questa mail, o un nuovo messaggio vuoto, all'indirizzo barbara.hoepli@hoepli.it con oggetto: CANCELLAMI.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl