Termovalorizzatori. Dall'Italia i finanziamenti per la Romania

14/apr/2007 12.50.00 Pro-Motion Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Accordo Npl Gest Spa - Ecoutility per un prestito obbligazionario da 80 milioni di euro
TERMOVALORIZZATORI. DALL’ITALIA I FINANZIAMENTI PER CINQUE IMPIANTI IN ROMANIA. VALORE: 550 MILIONI DI EURO
Nicolini (Npl Gest): “Strumento finanziario che aiuta le aziende a finanziare l’impresa”

 

Grazie all’Italia arrivano i capitali per la realizzazione di cinque centrali di termovalorizzazione in Romania, un’operazione che avrà un costo complessivo di 550 milioni di euro.
Il finanziamento sarà possibile grazie a un accordo di partnership tra Ecoutility (società specializzata nella costruzione e realizzazione di centrali di termovalorizzazione) e Npl Gest Spa, holding che controlla sette società cooperative presenti su tutto il territorio italiano specializzate nei servizi a favore delle imprese, in particolare quelli finanziari.

Npl Gest Spa sarà advisor di un'operazione finalizzata all’emissione di un prestito obbligazionario pari ad 80 milioni di euro per la realizzazione di un sito di termovalorizzazione a Pitesti, capoluogo della contea di Argeş, in Romania, conosciuta come ‘la città dei tulipani’.

Qui nascerà un grande impianto che produrrà corrente elettrica per diversi milioni di abitanti. La proprietà prevalente sarà di un ente pubblico rumeno, con l’Unione europea che garantirà il 70 % dell'investimento in due anni.
Il termovalorizzatore di Potesti sarà solo il primo di un piano complessivo di cinque impianti in altrettante zone del Paese, Arad, Timisoara e altre regioni per le quali il ministero dell’industria della Romania sta attendendo il via libera dalla Comunità europea.  

“Il prestito obbligazionario - spiega Massimiliano Nicolini, CEO (Chief Executive Officer) di Npl Gest Spa - è uno strumento finanziario innovativo per gli imprenditori. Permette all’impresa che ne fa richiesta di usufruire di fonti di finanziamento alternative a quelle bancarie, senza andare a gravare sulla posizione finanziaria visualizzata dagli istituti di credito”.
Il prestito è costituito da obbligazioni emesse dalla società per un determinato valore nominale, rappresentate da uno o più certificati muniti di cedole rappresentative di interessi a tasso fisso o variabile.

A maggio Npl Gest e Ecoutility saranno in Romania per la presentazione del piano di investimento alle autorità e ai soci che saranno coinvolti nell'operazione come investitori.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl