Presto a Modica una nuova galleria d’arte

16/apr/2007 11.49.00 S Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Presto a Modica una nuova galleria d'arte

 

Un nuovo spazio dedicato all'arte contemporanea sarà presto inaugurato a Modica: La Veronica arte contemporanea.

Nelle intenzioni del novello mecenate siracusano Corrado Gugliotta c'è il desiderio di creare «uno spazio che appartenga alla città e che sia disponibile anche per iniziative non strettamente legate alle arti visive. Partendo dall'arte, mi piacerebbe si creasse il clima di un salotto culturale, un punto di incontro e di scambio».

E già la location della galleria gioca a favore delle aspettative di Gugliotta.

Aprirà infatti i battenti in via Grimaldi 67, tra la Chiesa di San Pietro e la Chiesetta rupestre di San Nicolò Inferiore, a due passi dal più rinomato Caffè letterario della città e dal Corso Umberto I. Nel cuore barocco di una città che è già Patrimonio dell'Umanità. Dove tutto è già arte, insomma.

La scelta di Gugliotta è caduta su Modica per via di un legame affettivo e familiare - la mamma è di origini modicane - ma soprattutto perché «sono perdutamente innamorato della città. Trovo ci sia il giusto equilibrio tra vivacità e tranquillità, tutto scorre in una dimensione umana. E la vita culturale è ricca di fermenti e stimolante».

Obiettivo della galleria è gettare, di mostra in mostra, uno sguardo sull'arte contemporanea sempre più ampio e sincero. «Gradualmente, perché l'arte contemporanea è materia delicata. Non voglio disorientare il pubblico - dice Gugliotta - con i frutti più "azzardati", ma presentare tutto quanto l'arte contemporanea produce, purché abbia dei contenuti. Penso che la ricerca dell'esclusiva piacevolezza estetica ammazzi il giudizio. Quando c'è qualcosa da dire, non sempre l'involucro più bello è quello più efficace o il più apprezzabile. E se si è attenti ai contenuti…».

A poche settimane dall'inaugurazione, la fisionomia de La Veronica arte contemporanea è già delineata. Accoglierà opere di pittura, scultura e fotografia - non mancherà un angolo dedicato ai tanti appassionati di grafica - alternando mostre personali e mostre collettive di autori italiani e stranieri.

«Mi piacerebbe poter mettere in atto il mecenatismo estremo, far sì che tanti giovani di talento possano avere la loro occasione per emergere, ma bisogna fare i conti con la realtà. Per quanto possibile, il mio impegno sarà comunque indirizzato alla valorizzazione dei giovani».

E così è già a partire dallo staff di collaboratori, tutti giovani, e in maggior parte modicani, che Corrado Gugliotta ha chiamato ad affiancarlo nell'impegno di regalare alla Città della Contea un nuova occasione di conoscenza e confronto. Di crescita, dunque.

 

 

Modica 16 aprile 2007

 

Ufficio Stampa

Stefania Pilato

3347445786

stefaniapilato@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl