SMI-LAZIO, “AMBUFEST”: A RISCHIO L'OPERATIV ITA' DEGLI AMBULATORI DI MEDICINA GENERALE APERTI NELLE ASL IL SABATO, DOMENICA E FESTIVI

21/gen/2016 18.18.34 Smi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


COMUNICATO STAMPA



SMI-LAZIO, “AMBUFEST”: A RISCHIO L'OPERATIVITA' DEGLI AMBULATORI DI MEDICINA GENERALE APERTI NELLE ASL IL SABATO, DOMENICA E FESTIVI

CON DECISIONI UNILATERALI, LA REGIONE LAZIO, IMPEDISCE LA REALE RIORGANIZZAZIONE DELL'ASSISTENZA SANITARIA DEL TERRITORIO



(Roma, 21 gennaio) - «Circa 50mila accessi in un anno su 17 Ambulatori di Medicina Generale, che costituiscono il progetto AmbuFest, collocati in area metropolitana e 2 nuove postazioni nel territorio limitrofo all'area urbana, rischiano di chiudere per mancato finanziamento e adeguata implementazione», afferma con forza Cristina Patrizi, responsabile area convenzionata Smi-Lazio. «Infatti», sottolinea ancora la Sindacalista, «risulta impossibile garantire un'assistenza sanitaria H9 sul territorio, con un solo coordinatore per ciascuna Asl».

Quindi, Cristina Patrizi, conclude: «Urge la definizione di procedure unitarie e omogenee valide per tutte le Aziende sanitarie interessate al progetto “AmbuFest”; anche su tematiche più delicate, come l'accesso alle strutture in questione da parte dei cittadini non residenti».

«Chiediamo, pertanto, un immediato Tavolo di concertazione e Audit; come già richiesto dal nostro Sindacato», asserisce Ermanno De Fazi, vice segretario Smi-Lazio, secondo il quale «è necessario evitare, tempestivamente, un pericoloso disservizio che potrebbe arrecare danni ai cittadini ed intasare, ulteriormente, le strutture di emergenza e di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica)».



Smi-Lazio Ufficio Stampa

Elisabetta Menga

349.21.19.335

elisabettamenga@gmail.com

www.smilazio.org








blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl