LA CHIESA DI SCIENTOLOGY SOSTIENE I DIRITTI

UMANI "I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico" L. Ron Hubbard La Chiesa di Scientology sostiene l'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus, che ha scopi e fini molto distinti.

Persone Ron Hubbard La Chiesa
Luoghi India
Organizzazioni Scientology
Argomenti diritto, politica, legislazione

17/mar/2016 02.14.34 Chiesa di Scientology di Milano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UMANI

"I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico" 



La Chiesa di Scientology sostiene l'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus, che ha scopi e fini molto distinti.

Gli scopi sono tratti dallo Statuto, esattamente dall'Articolo numero 5. L'associazione ha quindi lo scopo di: 

-promuovere una cultura di rispetto dei diritti umani, in particolare per quanto concerne la tutela dei bambini e della libertà religiosa,di credo e pensiero ;
-promuovere l’affermazione dei diritti umani anche attraverso iniziative tese alla loro effettiva attuazione;
-intervenire in ogni parte del mondo con iniziative rispettose delle leggi dei governi locali e della libertà di espressione e dissenso così come sono sancite dalla “carta dei diritti dell’Uomo” verso tutti quei governi o istituzioni e in generale in ogni situazione dove non si rispettano o si ledano diritti dell ‘uomo  sanciti  dalla Carta dei diritti dell’uomo;
-portare soccorso alle vittime di soprusi contro le libertà dell ‘uomo, siano esse di carattere religioso,politico o di qualsiasi altra Tale attività avverrà attraverso sostegno legale,organizzazione di campagne di denuncia effettuate a mezzo stampa e con ogni mezzo consentito dalle leggi di natura esclusivamente pacifica.
-l’Associazione ha l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà
-l’associazione non può svolgere attività diverse da quelle menzionate nei paragrafi precedenti ad eccezione di quelle ad esse direttamente
-disciplina uniforme del rapporto associativo e delle modalità associative volte a garantire l’effettività del rapporto medesimo, escludendo espressamente la temporaneità della partecipazione alla vita associativa e prevedendo per gli associati o partecipanti maggiori d’età il diritto di voto per l’approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti e per la nomina degli organi direttivi dell’Articolo 6.

Condividendo tali principi, la Chiesa sta cooperando con l'Associazione condiversi progetti umanitari, tra cui i principali sono United for Africa eUnited for Tibet. Progetti che portano aiuti concreti in diversi paesi del continente Africano e alla Popolazione Tibetana in esilio in India. 

Inoltre la Chiesa patrocina una campagna sull'educazione dei diritti umani denominata Gioventù per i Diritti Umani. 



Per ulteriori informazioni visitare il sito :dirittiumanietolleranza.org
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl