20 GIORNI PER FERMARE LO SCIPPO DEL TFR

07/giu/2007 16.30.00 Netpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Entro la fine di questo mese lavoratrici e lavoratori del settore privato dovranno decidere il destino del loro Tfr.
Se non compileranno l'apposito modulo, chiedendo di tenersi il Tfr, questo finirà automaticamente nei fondi pensione e non sarà loro MAI PIU' RESTITUITO.

I sondaggi ci dicono che la stragrande maggioranza dei lavoratori non ha ancora conferito ai fondi, nonostante la fortissima propaganda di gestori finanziari, sindacati confederali, governo.
Sono ancora tanti però i lavoratori che non hanno deciso.

E' quindi importante diffondere il più possibile le informazioni ed i moduli da compilare e consegnare al proprio datore di lavoro contro lo scippo del TFR.

Informate quanto piu' possibile i colleghi ed amici inviando email, volantinando in luoghi pubblici e davanti ai luoghi di lavoro per evitare IL FURTO DEL NOSTRO TFR secondo il principio del silenzio/assenso.

Questi i passi da seguire:

- SCARICATE IL MODULO

- Compilatelo scegliendo di tenere il vostro Tfr in azienda/Inps (scelta da noi consigliata per non mettere a rischio il vostro TFR) selezionando le sezioni in base alla vostra data di assunzione e se gia versate una quota di Tfr in un Fondo Pensione (in tal caso vi consigliamo di mantenere uguale la percentuale di versamente nel fondo e mantenere così il Tfr residuo presso l'Azienda/Inps)

- CONSEGNATELO AL VOSTRO DATORE DI LAVORO IN DOPPIA COPIA, di cui una vi dovrà essere restituita controfirmata dall'azienda come ricevuta e prova della vostra scelta.

NON PERDETE TEMPO E COMPILATE E CONSEGNATE I MODULI PRIMA DEL 30 GIUGNO!!!


Comunicato a cura della:

FAILMS (Sindacato Autonomo Metalmeccanici)

Federazione Autonoma Italiana Lavoratori Metalmeccanici Siderurgia e Servizi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl