Capua (Caserta). Fp Cgil, il "Palasciano" non chiuderà

14/giu/2007 15.49.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Funzione Pubblica CGIL

Caserta

Caserta,giovedì 14 giugno 2007

Agli organi di informazione

Comunicatostampa

Capua (Caserta).Fp Cgil, il “Palasciano” non chiuderà

I dirigenti Cgil Fp Andrea Giannini, Domenico Vettone edEnrico Signore hanno incontrato  il sindaco di CapuaCarmine Antropoli per un confronto sul “Pianodi rientro dal disavanzo” presentato dall’AslCe 2 e in particolare sul riassetto della rete ospedaliera aziendale, cheprevede, tra l’altro, la chiusura del Pronto Soccorso e la dismissione ditutte le Unità Operative dell’Ospedale di Capua.

Nel corsodell’incontro, il Sindaco ha concordato pienamente con la Cgil che il “rientro dal disavanzo non può e non deveridursi ad essere il risultato di un semplicistico calcolo aritmetico cherealizza una sottrazione di spesa con la chiusura di un ospedale, il Palasciano, che vanta una altissimapercentuale di posti letto a norma e tre sale operatorie anch’esse anorma”.

Il sindacatonell’occasione ha illustrato alcune ipotesi di riorganizzazione del nosocomio,“atte – evidenziano i sindacalisti – aintercettare la domanda di servizio sanitario della popolazione utente,altrimenti indirizzata obbligatoriamente verso la sanità privata.

A conclusionedell’incontro – sottolinea la Cgil Fp – il Sindaco ha condiviso con ilsindacato l’esigenza di promuovere un tavolo tecnico, aperto allacittadinanza e da tenersi presso l’aula consiliare del Comune di Capua. Il tavolo tecnico sarà formato da istituzionicomunali del territorio, Asl Ce 2 e Sindacati edovrà, fattivamente e in tempi rapidi, formulare una ipotesidi riorganizzazione della rete ospedaliera territoriale che risponda al bisognodi una maggiore razionalità e a criteri di efficienza e qualità”.

 

 Conpreghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione.I giornalisti che volessero richiedere foto in formatojpeg o contattare l’ufficio stampa per ognialtra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

L’Ufficio Stampa

Questo messaggioe-mail, inviato in Ccn a unalista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipocommerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare lenostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. Anorma della Legge 675/96 abbiamo reperito il Suoindirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi di postaelettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essereconsiderato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulterioriinvii di posta elettronica. Qualora non intendessericevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta conoggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensie per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questomessaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sonoda considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente esuccessivamente distruggerlo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl