Diventare ricchi partendo da zero?

18/giu/2007 19.00.00 Allan Cowper Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
E' possibile fare soldi partendo da zero? Questo è un dilemma che mi ha accompagnato per molti anni.

Sono cresciuto in una famiglia "normale": due genitori che lavorano, molte ambizioni, tanti sacrifici, molte spese.
Mio padre diceva che per fare i soldi occorrono i soldi. Credo che questa mia convinzione abbia limitato la mia realizzazione finanziaria per molti anni. Era come se qualcosa bloccasse il mio successo. Continuavo a non sentirmi pronto per partire, continuavo a studiare e a leggere libri, ma la conoscenza da sola non serve a niente. Come dice Anthony Robbins, la conoscenza è potere potenziale fin quando non conduce all'azione.

Con il tempo la mia famiglia è diventata benestante, forse più che benestante. Io ho avuto più di quanto hanno avuto tante altre persone, eppure l'insoddisfazione dentro di me cresceva con il passare del tempo.
Io volevo essere ricco! E sentivo dentro di me che la mia formula era "creare la mia azienda ed investire il reddito eccedente i miei fabbisogni negli immobili". Questo era il mio sogno.

Il primo brusco risveglio dal sogno l'ho avuto con i miei amici. Sembra incredibile, ma nei momenti peggiori della mia vita, quelli in cui non guadagnavo, quelli in cui mi impegnavo al massimo per far partire la mia azienda, quelli in cui lottavo con me stesso per non demoralizzarmi e mollare tutto, sono stato progressivamente abbandonato dai miei amici. Quelli con il posto fisso, quelli che lavorano per uno stipendio, quelli che pensano che i ricchi appartengano ad un'altra razza. Intendiamoci, non c'è nulla di male a lavorare per uno stipendio, ognuno nella vita fa le sue scelte e sono tutte nobili scelte, solo che nel momento più difficile della mia vita io mi sono ritrovato completamente da solo.

Oggi posso affermare che è possibile diventare ricchi partendo da zero ed anche la storia è piena di esempi. Le statistiche dicono che negli USA il 90 % dei ricchi lo è di prima generazione. E in Italia? Credo che anche in Italia sia possibile, ma è necessario cambiare mentalità.

Napoleon Hill dice che la vita non è come un ristorante in cui uno si siede, mangia e alla fine paga il conto. La vita è più simile ad una mensa, in cui uno decide cosa vuole mangiare, PAGA e solo dopo si siede e mangia.

Decidete quindi cosa volete, stabilite quale sarà il prezzo da pagare (e vi anticipo che sicuramente sarà salato in termini di tempo, convinzioni, motivazione, fallimenti, perseveranza, apprendimento e ancora perseveranza) e pagatelo. Solo dopo raggiungerete il vostro meritato successo finanziario.

http://benesserefinanziario.blogspot.com/ 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl