Comunicato Stampa Rugby

07/nov/2003 17.08.43 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Ufficio Stampa FIR
+39 06 3685 7832
+39 06 3685 7102 (fax)
www.federugby.it
 
 

SUPER 10, DOMANI SI GIOCA ALLE 15.00

DALLA TERZA GIORNATA SEMPRE ALLE 14.30

Roma - Il Presidente della Federazione Italiana Rugby Giancarlo Dondi, con delibera del 5 novembre 2003,  preso atto delle richieste delle società partecipanti al Campionato Super 10 volte ad anticipare alle ore 14.30 l’orario di inizio delle partite pomeridiane per garantire idonee condizioni di visibilità e il corretto svolgimento degli incontri, ha stabilito che dal 15 novembre 2003, sino alla nuova entrata in vigore dell’ora legale, tutti gli incontri del Campionato Super 10 abbiano inizio alle ore 14.30. E’ fatta salva la possibilità di richiedere l’anticipo o il posticipo di tale programmazione per eventuali esigenze di riprese televisive. Il Presidente Dondi delibera inoltre che la giornata del Campionato Super 10, precedentemente programmata per sabato 27 dicembre, è posticipata a domenica 28 dicembre 2003.

 FINDOMESTIC SUPER 10, DOMANI LA SECONDA GIORNATA

Seconda giornata del Findomestic Super 10, con grande attesa e curiosità per l’esito dei confronti dopo l’equilibrio registrato nelle partite della settimana precedente.La capolista Arix Viadana fa visita ai parmigiani dell’SKG GrAN Rugby, in un incontro irto di insidie dove l’abbondante pioggia caduta nelle ultime ore potrebbe rendere ancora più irrisorie le differenze tecniche delle due compagini. Esordio in campionato per gli azzurri Andrea Masi (Arix ) e Francesco Mazzariol (SKG). Trasferte insidiose anche per Overmach Parma che a Rovigo troverà un FemiCZ desideroso di pronto riscatto dopo la beffa nel derby, e Safilo Petrarca Padova impegnato a Rovato (Bs) contro l’ADMO Leonessa. I lombardi, con Rima Wakarua in campo, celebrano l’esordio davanti al proprio pubblico inaugurando una seconda tribuna coperta da 600 posti. Nei tuttineri, esordio per il “puma” Nicolas Fernandez-Miranda, presentato stamani alla stampa. Ancora a riposo quasi tutti gli azzurri del Benetton Treviso che a Roma presenterà nei 22 Scott Palmer e Ramiro Martinez. Nella Rugby Roma nessuna novità di rilievo, ma molta attesa dopo la prestazione incoraggiante offerta sette giorni fa a Calvisano. Ancora Top secret le formazioni da ambo le parti.

Nel posticipo televisivo domenicale di RAI Sport Satellite, sfida di grande impatto e ricca di motivi di interesse tra Conad L’Aquila e Ghial Calvisano. Nelle file dei padroni di casa, da segnalare l’esordio del giapponese Hiroaki Itoh che dovrebbe fare coppia in mediana con Fontanazza, mentre tra i bresciani, da seguire il ritorno da ex di Maurizio Zaffiri, capitano neroverde per quattro stagioni. Curiosità in campo per la sfida “in famiglia” tra i fratelli di Cordoba Nicolas (Conad) e Pablo Canavosio, per la prima volta opposti in una match del campionato italiano. L’incontro verrà proposto in telecronaca differita dalle 15.55, con il commento di Andrea Fusco ed Ermanno Palmerio.

 IL PROGRAMMA DELLA SECONDA GIORNATA

sabato 8 novembre (ore 15.00)

Rugby Roma v Benetton Treviso (14.30)

SKG GrAN Rugby v Arix Viadana

ADMO Leonessa 1928 v Safilo Petrarca Padova

FemiCZ Rovigo v Overmach Rugby Parma

 Domenica 9 novembre (ore 15.55 – dfferita RAI Sport sat)

Conad L’Aquila v Ghial CalvisanoClassifica: Arix Viadana 5p; Benetton Treviso, Ghial Calvisano, Overmach Parma, Safilo Petrarca 4p; SKG GrAN Rugby, FemiCZ Rovigo 1p; Rugby Roma, ADMO Leonessa 0pt

SUPER 10, LE ULTIME DALLE SEDI

Sabato 8 novembre 2003

 Stadio “Tre Fontane” Roma – ore 14.30

RUGBY ROMA -  BENETTON TREVISO

Arbitro: Salvatore De Falco (Napoli)

GdL: Lombardi (Napoli), Mazza (Napoli); Quarto uomo: Cecere (Napoli)

 Confronti diretti: 68  Vittorie: Roma 23; Benetton 40, pari: 4

Rugby Roma. La società rende noto che l’ingresso allo stadio sarà gratuito. Questa la lista dei convocati: Palladino, Ausiello, Borloni, Sinisi, Gorla, Frasca, Gentile, L. Mazzi, G. Mazzi, Gows, De Luca, Lessing, Burhmann, Booyse, Rogers, Montella, Bencetti, Invernizzi, Patrizi, Leonardi, Di Livio, Lo Greco.

 Benetton Treviso. La squadra è partita stamani alla volta di Roma dopo una breve rifinitura. Ancora a riposo i nove degli undici Azzurri reduci dalla Coppa del Mondo: Canale, Checchinato, Denis Dallan, Manuel Dallan, Dellapè, Ongaro, Parisse, Properzi e Troncon. Indisponibili gli infortunati Pierre Ribbens, in convalescenza dopo l’intervento al ginocchio in luglio), e Simon Picone che sabato scorso ha riportato la frattura di tre costole durante l’incontro di sabato scorso, e il cui rientro è previsto a metà dicembre. Al rientro Ramiro Martinez e Scott Palmer.

 Stadio “Sergio Lanfranchi” Parma – ore 15.00

SKG GRAN RUGBY - ARIX VIADANA

Arbitro: Giovanni Morandin (Padova)

GdL: Di Gregorio (Padova) e Simion (Venezia); Quarto Uomo: Smonker (Padova)

 Confronti diretti: 4   Vittorie: GrAN Rugby 1, Viadana 3

 Skg Gran Rugby. Questa la formazione annunciata al termine dell’odierna seduta di allenamento del mattino: Cook, Viliani, Saccà, Caffaratti, Carrella; Mazzariol, Frati; Mey, Candiago, Vaggi; Minello, Myburgh; Nieto, Festuccia, Artal. A disposizione: Prestera, Gatti, Pulli, Mannato, Villagra, De Rossi, Tanzi

 Arix Viadana .Probabile formazione: Steyn; Robertson, Masi, Pedrazzi, Beim; Feeney, Crane; Angeloni, L.Persico, Avigni; Bowman, Gumiero; Porreca, Jimenez, Savi. A disposizione: De Bellis, Brancalion, Bezzi, Benatti, Mazzantini, Dolcetto, Accorsi.

 Stadio Comunale Rovato (BS) – ore 15.00

ADMO LEONESSA 1928 - SAFILO PETRARCA PADOVA 

Arbitro: Nereo Dordolo (Udine)

GdL: Pennè (Milano), Lento (Udine); Quarto Uomo: Zilli (Udine)

 Confronti diretti: inedito

 ADMO Leonessa 1928. Esordio stagionale di fronte al proprio pubblico per i bresciani allo stadio comunale di Rovato dove, per l'occasione, verrà inaugurata una tribuna scoperta da 600 posti di fronte a quella coperta già esistente. La prova positiva offerta a Treviso, nonostante la sconfitta, ha dato maggiore fiducia ai giocatori, decisi a dare più concretezza in termini di punti alla propria prestazione. Matt Vaea ha riconfermato il XV di Treviso con l'inserimento in cabina di regia di Rima Wakarua, all’esordio stagionale. Formazione annunciata: Onori; Beccalli, Colosso, Arboit, Casagrande; Wakarua, Pastomerlo; Kingi, Ricciardo, Soffredini; Denhardt, Lanzi; Pereyra, Saviozzi, Repetto. A disposizione: Marengoni, Porrino, Podestà, Vella, Sonetti, Cavalleri, Buso.

Safilo Petrarca. Rodolfo Ambrosio presenterà domani sei cambi in formazione rispetto al debutto contro Rovigo. “Cambi dovuti a qualche problema fisico e  alla volontà di vedere all’opera in certi ruoli altri giocatori. Ne avrei fatti anche di più, ma la rosa al momento non è ancora completa”, spiega il tecnico. Al debutto Nicolas Fernandez-Miranda, il Puma presentato stamani al “Centro Geremia” e che dopo due giorni si è già ben inserito nel gruppo. Rientrano dopo un lungo infortunio le ali Faggiotto e Francesio, in panchina Sparg per una sciatalgia che l’ha tenuto a riposo durante la settimana. Ballottaggio in terza linea tra Ventricelli e Cenedese.

Formazione annunciata: Soler; Baroni, Barbini, Salvan, Faggiotto; Orquera, Fernandez-Miranda; Nelson, Ventricelli (Cenedese), Ghiraldini; Laufs, Tumiati; Matteralia, Damiano, Menapace. A diposizione: Muraro, Rizzo, Zamperla, Cenedese (Ventricelli), Brandizzi, Francesio, Sparg.

 Stadio “Mario Battaglini” Rovigo – ore 15.00

FEMI CZ ROVIGO - OVERMACH PARMA

Arbitro: Elio Peri (Brescia)

GdL: Smussi (Brescia), Duina (Brescia); Quarto uomo: Podetta (Brescia)

 

Confronti diretti: 106  Vittorie: Rovigo 64; Parma 35, pari: 7

 FemiCZ Rovigo. Recupero a tempo pieno dei romeni Socaciu e Sauan: il primo comporrà la testa di mischia con Codo e Giorgadze, il secondo all’ala al posto di Bettarello. Zanato ufficializzerà il XV solo alla vigilia del match.

Probabile formazione: Martin; Sauan, Cavecchia, Candian, Gnesini; Scanavacca, Loughnan; Wium, A.Pavanello, Dal Maso; Marchetto, Lunato; Socaciu, Codo, Giorgadze. A disposizione: Sclosa, Boccalon, Barion, Bettarello, Pellegrini, Pegoraro, Boarato.

 Overmach Parma. Ghini renderà nota la formazione solo dopo l’allenamento di oggi pomeriggio fissato per le ore 15.00. In forse Samuele Pace che, per una botta rimediata nel derby potrebbe lasciare il posto a Leone Larini o a Francesco Marangon, e José Pellicena.

In occasione della trasferta di Rovigo, la società ha organizzato un “carovana gialloblù” al seguito della squadra.

 Domenica 9 novembre 2003 – ore 15.00

Differita RAI Sport Satellite dalle 15.55

 Stadio “Tommaso Fattori” L’Aquila – ore 15.00

CONAD L’AQUILA -  GHIAL CALVISANO

Arbitro: Carlo Damasco (Napoli)

GdL: Bonaccorsi (Prato), Commone (Napoli); Quarto Uomo: Conte (Napoli)

 Confronti diretti: 28.  Vittorie: L’Aquila 15, Calvisano 13

Conad L’Aquila. La novità più importante proposta dal tecnico transalpino Jean-Michel Vuillemin è data dall’impiego in mediana dal giapponese Itoh. Acuna potrebbe essere schierato ad estremo con Rossi che slitterebbe al centro in coppia con Nicolas Canavosio.

Probabile formazione: Acuna; Napoli, N. Canavosio, Rossi, Clementini; Itoh, Fontanazza; Caione, Rotilio, Tagliavento; Parisse, Lopez; Rapetti, Mazino, Silva. A disposizione: Alfonsetti, Tripodi, De Paolis, Soccorsi, Ajac, Hostiè, Cantusci.

 Ghial Calvisano. Saranno della partita Moretti e Zaffiri, entrambi in Australia ma come riserva. In panchina siederanno Perugini, Zullo e Mazzucato, mentre ad Andrea De Rossi e Martin Castrogiovanni è stato concesso l’ultimo week-end di riposo. Confermato infine il giovane Fabio Ghidini. Sabato in mattinata arriverà a Milano Milton Ngauamo, forte seconda linea della nazionale tongana. Il Ghial è alla ricerca di una seconda linea per chiudere la propria campagna acquisti vista l’indisponibilità della prima opzione, il sud africano Smith, vittima di un serio infortunio durante la Currie Cup.

Formazione annunciata: Ravazzolo; Mulieri, Ghidini, Raineri, Vodo; Fraser, P.Canavosio; Elisara, Mayerhofler, Zaffiri; Purll, Mastrodomenico; De Carli, Moretti, Bocca. A disposizione: Davo; Perugini; Scotuzzi; Mandelli; Griffen; Zullo; Mazzuccato; 23 Merli.

RUGBY WORLD CUP, DA DOMANI I QUARTI DI FINALE

LA NUOVA ZELANDA AFFRONTA IL SUDAFRICA, L’AUSTRALIA LA SCOZIA

BORTOLAMI E MAZZARIOL OSPITI DI SKY TV

Roma- Si appresta ad entrare nel vivo la quinta edizione della Coppa del Mondo di rugby: dopo la lunga fase eliminatoria, da domani sarà la volta degli scontri diretti con la prima giornata di quarti di finale. A Melbourne, alle 18.30 locali (8.30 in Italia, diretta su Sky2 dalle 8.30, differita su La7 a partire dalle 14.00) toccherà subito a una grande classica dell’emisfero sud, Nuova Zelanda – Sudafrica. Pochi i cambi apportati ai XV titolari scesi in campo nella prima fase dai due allenatori: in casa sudafricana l’unica grossa novità è rappresentata dalla presenza sin dal primo minuto del flanker Danie Rossouw, chiamato a sostituire l’infortunato Van Niekerk, mentre i neozelandesi confermano quasi interamente la formazione base, schierata sin qui solo in occasione della partita inaugurale contro l’Italia.

Gli unici cambiamenti sono rappresentati dalla coppia dei centri, con Mauger e McDonald al posto dell’infortunato Umaga  e del giovane Daniel Carter, e Ali Williams che sostituisce in seconda linea Brad Thorn.

Al termine di Nuova Zelanda – Sudafrica l’occhio delle telecamere si sposterà al Suncorp Stadium di Brisbane dove alle 20.00 locali (diretta su Sky2 alle 11.00 italiane) i Campioni del Mondo in carica dell’Australia affronteranno la Scozia, apparsa tutt’altro che irresistibile nella prima fase.

Anche per Eddie Jones e Ian McGeechan, rispettivamente coach di Australia e Scozia, pochissime modifiche alle formazioni titolari: tra i campioni del mondo in carica fuori dai 22 un Matt Burke sin qui poco convincente (al suo posto tra i centri Stirling Mortlock) e panchina per Joe Roff, sostituito all’ala da Lote Tuqiri. Confermata invece per 14/15 la formazione scozzese che, superando per 22-20 le Isole Fiji nell’ultima partita del girone B, ha guadagnato l’accesso ai quarti: unica novità, tra i ragazzi di McGeechan, l’inserimento del flanker Jason White al posto di Ross Beattie.

Domenica, seconda e ultima giornata dedicata ai quarti di finale, sono in programma Francia – Irlanda, che si giocherà a Melbourne alle 18.30 locali (diretta su Sky2 alle 8.30 italiane) e Inghilterra – Galles (Brisbane, ore 20.00 locali, diretta su Sky2 dalle 11.00 italiane e replica su La7 alle 14.00).

Sky Tv non si limiterà a trasmettere in diretta i quattro incontri ma nel week-end offrirà agli appassionati italiani della palla ovale una lunga serie di appuntamenti: tutti gli incontri dei quarti di finale saranno anticipati e posticipati da dirette da studio che introdurranno e successivamente analizzeranno le partite. Inoltre, sia sabato 8 che domenica 9,  in seconda serata, continuerà la rubrica “Rugby World Cup” curata da Lia Capizzi che, nel week-end, potrà contare su due ospiti d’eccezione: sabato sera (ore 21.00) sarà in studio Marco Bortolami mentre domenica, alle 22.30, sarà la volta di un altro azzurro reduce dalla campagna d’Australia, Francesco Mazzariol. 

Questo il programma completo offerto da Sky Sport 2:

 sab. 8 nov.      ore 08,00         Studio                                                 SKY Sport 2 (diretta)

ore 08,30         Nuova Zelanda-Sudafrica                    SKY Sport 2 (diretta)

ore 10,30         Studio                                                 SKY Sport 2 (diretta)

ore 11,00         Australia-Scozia                                  SKY Sport 2 (diretta)

                        ore 13,00         Studio                                                 SKY Sport 2 (diretta)

ore 21,00         Rugby World Cup (rubrica)                 SKY Sport 2

dom. 9 nov.     ore 08,00         Studio                                                 SKY Sport 2 (diretta)

ore 08,30         Francia-Irlanda                                    SKY Sport 2 (diretta)

                        ore 10,30         Studio                                                 SKY Sport 2 (diretta)

ore 11,00         Inghilterra-Galles                                 SKY sport 2 (diretta)

                        ore 13,00         Studio                                                 SKY Sport 2 (diretta)

ore 22,30         Rugby World Cup (rubrica)                 SKY Sport 2

 

I PRECEDENTI TRA LE “BIG 8”

Nuova Zelanda e Sudafrica si incontrano per la terza volta in una gara di Coppa del Mondo. I due precedenti tra gli All Blacks e gli Springboks risalgono alle edizioni del ’95 e del ’99 (il Sudafrica non prese parte alle edizioni del 1987 e del 1991) e, in entrambe le occasioni, sono stati i sudafricani a portare a casa la vittoria: nel 1995, all’Ellis Park di Johannesburg, i sudafricani conquistarono la Coppa del Mondo superando gli avversari per 15-12 mentre, quattro anni più tardi, Sudafrica e Nuova Zelanda si incrociarono al Millennium di Cardiff per la finale 3°-4° posto. Anche in quell’occasione furono gli Springboks a spuntarla con il punteggio finale di 22-18.

L’incontro tra Australia e Scozia rappresenta invece una prima assoluta alla Coppa del Mondo: le due union non si sono mai affrontate durante la manifestazione e anche i test match disputati dal 1927 (anno del primo Australia – Scozia) sono relativamente pochi: 19 incontri in totale e situazione di relativo equilibrio con 12 successi degli australiani e 7  degli scozzesi, la cui ultima affermazione risale però al 4 luglio 1982 quando, proprio a Brisbane, si imposero per 12-7. Che, a 21 anni di distanza, alla squadra di McGeechan riesca di ripetere l’impresa?

Francia e Irlanda incrociano il proprio cammino mondiale per la seconda volta in cinque edizioni: l’unico precedente risale al 10 giugno 1995, quando i coqs francesi eliminarono proprio nei quarti di finale la nazionale del trifoglio imponendosi per 36-12. Francia e Irlanda si sono incontrate complessivamente 77 volte: il bilancio parla di 44 vittorie francesi, 28 irlandesi e 5 pareggi. Seconda sfida ai Mondiali anche per l’Inghilterra e il Galles, qualificatosi ai quarti a spese dell’Italia: inglesi e gallesi non si trovano di fronte in una gara di Coppa del Mondo da oltre 16 anni, dall’8 giugno 1987:  a Brisbane, anche allora, si giocavano i quarti di finale e i dragoni eliminarono l’Inghilterra con il risultato di 16-3. Un’impresa che il Galles difficilmente riuscirà a ripetere nonostante il bilancio complessivo delle 110 sfide disputate dalle due nazionali sia ancora a suo vantaggio: 50 vittorie ai danni del XV della rosa, 48 sconfitte e ben 12 pareggi.

 LE FORMAZIONI IN CAMPO SABATO E DOMENICA

-NUOVA ZELANDA – SUDAFRICA (Melbourne, 8 novembre. Dir. Sky2 8.30 ora italiana; dif. La7 ore 14.00)

Nuova Zelanda: Muliaina; Howlett, MacDonald, Mauger, Rocokoko; Spencer, Marshall; Collins, McCaw, Thorne (cap); Williams, Jack; Somerville, Mealamu, Hewett. Riserve: Hammett, Meeuws, Thorn, Holah, Devine, Carter, Ralph. 

Sudafrica: Van der Westhuizen Ja.; Willemse, Muller, Barry, Delport; Hougaard, Van der Westhuizen Jo.; Smith, Rossouw, Krige (cap); Matfield, Botha; Rautenbach, Smit, Bezuidenhout. Riserve: Coetzee, Bands, Boome, Burger, De Kock, Koen, Fourie.

Arbitro: Spreadbury (ENG)

-AUSTRALIA – SCOZIA (Brisbane, 8 novembre. Dir. Sky2 11.00 ora italiana)

Australia: Rogers; Sailor, Mortlock, Flatley, Tuqiri; Larkham, Gregan (cap); Waugh, Lyons, Smith; Giffin, Sharpe, Darwin, Cannon, Young. Riserve: Paul, Baxter, Harrison, Cockbain, Whitaker, Giteau, Roff

Scozia: Metcalfe; Danielli, Townsend, Henderson, Logan; Paterson, Redpath (cap); Mather, Taylor, White; Grimes, Hines; Douglas, Hines; Douglas, Bulloch, Smith.  Riserve: Russel, McIlwham, Murray, Petrie, Blair, McLaren, Hinshelwood.

Arbitro: Walsh (NZL)

-FRANCIA – IRLANDA (Melbourne, 9 novembre. Dir. Sky2 ore 8.30 ora italiana)

 Francia: Brusque; Rougerie, Marsh, jauzion, Dominici; Michalak, Galthiè (cap); Magne, Harinordoquy, Betsen; Thion, Pelous; Marconnet, Ibanez, Crenca.  Riserve: Bru, Milloud, Brouzet, Tabacco, Merceron, Liebenberg, Elhorga

 Irlanda: Dempsey; Horgan, O’Driscoll, Maggs, Kelly; O’Gara, Stringer; Gleeson, Costello, S.Easterby; O’Connell, O’Kelly ; Hayes, Wood (cap), Corrigan. Riserve: Byrne, Horan, O’Callaghan, Miller, G.Easterby, Humphreys, Horgan

Arbitro: Kaplan (RSA)

 INGHILTERRA – GALLES (Brisbane, 9 novembre. Dir. Sky2 11.00 ora italiana; dif. La7 14.00)

  Inghilterra: Lewsey; Robinson, Greenwood, Tindall, Cohen; Wilkinson, Dawson; Dallaglio, Back, Moody; Kay, Johnson; Vickery, Thompson, Leonard. Riserve: West, Woodman, Shaw, Worsley, Bracken, Catt, Balshaw

 Galles: Ga. Thomas; M.Jones, M.Taylor, Harris, ..Williams; S. Jones, Cooper; J.Thomas, Charvis, D.Jones; Sidoli, Cockbain; A.Jones, McBryde, I.Thomas Riserve: Devis, G.Jenkins, Llewellyn, M.Williams, Peel, Sweeney, Morgan

Arbitro: Rolland (IRL)

 RWC 2003, LE STATISTICHE

Alla vigilia dei quarti di finale, ecco le principali statistiche della V edizione della Coppa del Mondo:

Maggior numero di mete realizzate come squadra: 42, Nuova Zelanda

Maggior numero di mete realizzate da un singolo giocatore: 6, Doug Howlett (NZL) e Mills Muliaina (NZL)

Maggior numero di punti totali realizzati come squadra nel girone di qualificazione: 282, Nuova Zelanda

Minor numero di punti realizzati come squadra nel girone di qualificazione: 28, Namibia

Maggior numero di punti realizzati da un singolo giocatore: 78, Frederic Michalak (FRA)

Vittoria con lo scarto maggiore nel girone di qualificazione: Australia-Namibia 142-0, Adelaide 25 ottobre

CLASSIFICA MARCATORI RWC

Frederic Michalak (FRA), 78 (2 mete, 13 trasformazioni, 13 calci di punizione, 1 drop)

Chris Paterson (SCO), 60 (3,6,11,0)

Mat Rogers (AUS), 57 (5,16,0,0)

Elton Flatley (AUS), 53 (1,12,8,0)

Leon MacDonald (NZL), 52 (3,17,1,0)

Mike Hercus (USA), 51 (2,7,9,0)

Jonny Wilkinson (ENG), 51 (0,9,8,3)

Rima Wakarua (ITA), 50 (0,4,14,0)

Earl Va’a (SAM), 49 (1,10,8,0)

Nicky Little (FIJ), 45 (0,6,11,0)

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl