Genia si rafforza sul territorio e delinea i prossimi obiettivi

Genia si rafforza sul territorio e delinea i prossimi obiettivi Un incremento del 37% rispetto all'annoprecedente per l'azienda multiservizi di San Giuliano Genia Spa, azienda di servizi pubblici locali a capitale interamente pubblicoche opera sul territorio di San Giuliano Milanese, ha reso noti irisultati di bilanciodell'esercizio sociale 2006.

29/giu/2007 17.30.00 Genia Spa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

    Un incremento del 37% rispetto all’annoprecedente per l’azienda multiservizi di San Giuliano

 

    Genia Spa, azienda di servizi pubblici locali a capitale interamente pubblicoche opera sul territorio di

   San Giuliano Milanese, ha reso noti irisultati di bilanciodell’esercizio sociale 2006.

 

    Con il secondo anno della nuova gestione, la società ha continuatol’impegno per ilconsolidamento dei

     risultati dello scorso esercizio, rafforzando ulteriormente la propria attività nei settori istituzionali diriferimento.

 

  L’andamento economico della società harispettato le previsioni positive formulate in corso di eserciziodagli

  amministratori. Il valore della produzione nell’esercizio2006 haavuto un incremento del 37,16% rispettoall’esercizio

   precedente.

 

  L’attività principale rimane la gestione e la distribuzione di gas naturale. Altre attività rilevanti per lasocietà solo

   lagestione del servizio idrico e del servizio di igiene ambientale oltre alla gestionecalore verso edifici del Comune

  di San Giuliano Milanese.

 

  Un notevole incremento del volumed’affari per la gestione del verdee dell’arredo urbanograzie a importanti

  commesse di rinnovamento di aree verdi situate in disparate zone del territorio.Un altro importante aumento rispetto ai

  dati degli esercizi precedenti si è avuto anche per la gestione del servizio affissioni e pubblicità, grazie ad unarinnovata

  capacità imprenditoriale di gestione e di contrasto dell’abusivismo.

 

  Un buon risultato anche per i servizi di nuova organizzazione, quali la manutenzione delle strade, la gestione della

   pubblica illuminazione, e quelladegli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica.

 

  Grazie a questi risultati positivi, gli investimentieffettuati dalla società nell’esercizio considerato sono aumentati

   del 91,42% rispetto all’anno precedente.

 

   I principali obiettivi dell’azienda sono stati quelli di individuare,analizzare e risolvere i punti dicriticità dei vari servizi

   offerti e di consolidare e rafforzare la propria “mission” dioperatore nei servizi pubblici locali con il miglioramento continuo

   nella qualità dei servizi offerti.Nel medio periodo la società investirà importi rilevanti per la riqualificazione delle

  infrastrutture gestite.

 

  In particolare nell’ultimo anno, l’azienda ha lavorato permigliorare lo stato delle reti del gas, dotandosi di procedure

   operative,piani di emergenza e attuando la prima fase del processo organizzativo checonsente di operare nel

  sostanziale rispetto degli obblighi e prescrizioni imposti dalla delibera168/04. Lo studio della rete in corso consentirà

  poi la predisposizione di un piano di investimenti a lungo temine.

 

  Per quanto riguarda la gestione della reteidrica, già durante lo scorso esercizio l’azienda ha posto lebasi necessarie

  alla messa a norma dei pozzi, al riordino amministrativo delle autorizzazioni,all’impostazione di un razionale piano di  

  campionamento delle acque emunte,  alla realizzazione della prima fase degliimpianti di protezione catodica della

  rete e del telecontrollo dei pozzi. È stato inoltre avviata l’attivitàper il rilevamento delle perdite occulte della rete i cui

  risultati saranno fondamentali per la impostazione delle strategie di medioperiodo.

 

 

 

  Per quanto concerne la rete fognaria, l’aziendaha realizzato i sistemi misuratori di portata sulle stazioni di sollevamento.

 

  Per quanto riguarda la raccolta differenziata,le tipologie di rifiuti che hanno registrato i maggiori incrementi

  rispetto all’anno precedente sono state i contenitori T e/o F, i rifiutiingombranti, apparecchiature elettroniche, frigoriferi e pneumatici.

 

 L’obiettivo della nuova calibratura del processo di raccolta è quello diraggiungere il 50% di raccolta differenziata

 entro il prossimo esercizio e l’80%entro il 2010.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl