Play - Arezzo Art Festival

Allegati

04/lug/2007 14.30.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




 

PLAY - AREZZO ART FESTIVAL



Alla vigilia del festival aretino alla sua prima edizione, si è tenuta oggi la conferenza stampa di presentazione in Piazza Grande, proprio su quello stesso palco che verrà calcato domani sera da Peter Gabriel e nei prossimi giorni da artisti come Paolo Rossi, Giuliano Palma & The Bluebeaters, Verdena, Roy Paci & Aretuska, Negrita e Lou Reed.

Il primo a prendere la parola questa mattina è stato proprio Pau dei Negrita che, complimentandosi con tutti coloro che hanno reso possibile questa manifestazione, ha affermato: "E' un onore per noi, aretini, poter suonare qua sabato sera, per la prima volta in concerto nella piazza più bella della nostra città". Pau ha inoltre confessato il grosso senso di responsabilità e la grande soddisfazione che animano il gruppo in questo momento, in vista della loro esibizione sul palco su cui saliranno grandissimi nomi della scena internazionale e italiana.

La parola è poi passata ad Ugo Caffaz che, portando il saluto della Regione Toscana e ricordando lo stretto rapporto di collaborazione tra la stessa Regione e la città di Arezzo già attiva quest'anno in occasione della Mostra di Piero della Francesca, ha espresso il proprio apprezzamento " per l'unicità di un luogo unico come Piazza Grande e per i nomi di livello internazionale che saranno presenti a Play-Arezzo Art Festival".

La Vicepresidente della Provincia di Arezzo, Mirella Ricci, ha esaltato il grado di coinvolgimento della città, che "verrà vissuta nei prossimi giorni in ogni suo angolo" e ha elogiato il festival perchè "ha più volti e anime, che trovano poi la loro sintesi in questa splendida piazza".

Ha esordito ringraziando tutti coloro che da cinque mesi a questa parte stanno credendo in questo progetto, l'assessore Lucia De Robertis, sottolineando l'intento di " coinvolgere la città, come dimostrato dalla ospitalità che i Quartieri della città daranno ai dj set di sabato sera". Come loro, anche la Camera di Commercio e la Provincia di Arezzo si sono prodigate per il festival mettendo a disposizione la collaborazione con la Strada dei Sapori e le Strade del Vino.

E a proposito del coninvolgimento della città tutta, i Rettori dei quattro Quartieri della Giostra del Saracino, si sono complimentati per quello che sarà il festival e hanno detto che, portando i Quartieri all'interno del festival, si concretizza quello che per loro è un proposito essenziale: vivere la Giostra tutto l'anno.

Giovanni Tafuro
, organizzatore insieme ad Nicola Zaccardi rispettivamente con Bluesin e Meta Rock, si è detto soddisfatto con un "siamo sul palco, la cosa è dunque concreta. Adesso non ci resta che premere PLAY"

Il sindaco Giuseppe Fanfani si compiace per quello che Play - Arezzo Art Festival ha intenzione di fare: "creare, attorno agli eventi della città, un movimento che ci coinvolga tutti". La "confusione" che incontreremo per il centro storico nei prossimi giorni " farà sicuramente piacere ai giovani, ma sono certo che farà sì che anche gli altri si riscoprano tali"




Per informazioni:   www.playarezzo.it - info@playarezzo.it

  http://www.myspace.com/playarezzoartfestival

Tel. 0573 994659 - 0575 377738





--

Ufficio stampa:
Gloria Peruzzi Tel. + 39 349 3588645
Francesca Bassani Tel. + 39 340 9519438
gloriaperuzzi@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl