Play - Arezzo Art Festival SABATO 7 LUGLIO

06/lug/2007 11.30.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


07.07.07

 

 

PLAY - AREZZO ART FESTIVAL

PARTNER del LIVE EARTH CONCERT


Sabato 7 luglio,  concerti in tutto il mondo con grandi star internazionali:

New York, Londra, Johannesburg, Rio de Janeiro, Shangai, Tokio, Sidney, Amburgo, Istanbul e in Italia… 

 

Sarà Play - Arezzo Art festival supporter del primo concerto mondiale per la sensibilizzazione dell'opinione pubblica sulla crisi climatica ed ambientale del nostro pianeta.

Tra le iniziative di sensibilizzazione Play celebra la sua prima Green Night: un'intera notte dedicata all'ambiente.


Grande successo per la prima serata di Play-Arezzo Art Festival: tutto esaurito al botteghino, 6.000 gli spettatori in Piazza Grande, meraviglioso il concerto di Peter Gabriel.

Una scaletta la sua, che ha ripercorso la lunga carriera dell'artista, proponendo i brani scelti dai fans sul forum aperto appositamente nel suo sito. Un'armonia di suoni, luci e colori studiati nel minimo dettaglio e resi parte integrante di uno show già di per sè emozionante e coinvolgente.

Il pubblico si è infiammato Gabriel quando ha intonato i pezzi storici del suo sconfinato repertorio. Sladgehammer, Solsbury Hill, Biko, sono solo alcuni esempi dei brani che il musicista inglese ha eseguito.

Ottima inaugurazione quindi, ma c'è un motivo in più per essere a Play-Arezzo Art Festival: far sentire la propria voce. "Ci sembrava giusto, data l'urgenza della questione ambientale e la coincidenza di questo grande evento, dare spazio e visibilità alla campagna ambientale anche all'interno del nostro festival. L'opportunità è stata colta positivamente e si è deciso di intitolare un'intera notte alla causa " (Giovanni Tafuro, direzione artistica BLUESIN).

 

Play Arezzo - Art Festival si fa portavoce di una delle campagne di comunicazione sociali più importanti del 2007: il Live Earth Concert. E per l'occasione organizza una Green Night in cui tutti gli artisti in programma arricchiranno i propri spettacoli con riflessioni sull'argomento, la Ong Ucodep organizzerà un incontro a cui parteciperanno vari esperti e in Piazza Grande (dov'è situato il palco principale del festival), sarà montato un maxi schermo che trasmetterà in diretta le immagini dei concerti nei vari continenti.

 

In Piazza Grande saranno Negrita, Roy Paci & Aretuska e Verdena i testimonial musicali di questa serata. Tre gruppi che non hanno certo bisogno di presentazioni: i Negrita, aretini D.O.C., presenteranno alcuni tra i pezzi inediti registrati a Buenos Aires all' Estudios Del Cielito, Roy Paci & Aretuska che con il loro nuovo album stanno spopolando in questa estate 2007, i Verdena, accolti da critica e pubblico in maniera entusiastica dopo l'uscita del loro ultimo lavoro Requiem.

Ma la speciale Green Night continuerà tutta la notte insieme a molti altri artisti, tra cui Andrea Rivera (conosciuto soprattutto per le sue apparizioni nel programma di Serena Dandini Parla con me, presenta il suo spettacolo Prossime aperture), Enrico Brizzi (uno dei più importanti scrittori italiani, porterà in scena il nuovo progetto live con i Numero 6) e Milvia Marigliano con Il Parto delle Nuvole Pesanti in Slum (Un'Africa della musica e della parola spezzata, delle canzoni, dei silenzi, di pietra e acqua).

Una delle star più attese della giornata è Jeffery Deaver, definito dal settimanale Time come "il più grande autore di thriller dei nostri giorni. Deaver presenterà alle 18.30 in Piazza San Francesco, con la partecipazione di Marco Vichi e Giampaolo Simi, la sua ultima fatica letteraria: La bambola che dorme. Reso ancor più celebre dalla trasposizione cinematografica del suo libro Il collezionista di ossa, l'autore ha una cura quasi maniacale nel raccogliere informazioni e studiare prima di iniziare a scrivere. Si dichiara felice nel "sapere che i lettori hanno fatto le quattro del mattino perchè non sono riusciti a mettere giù il mio libro".

La letteratura resta protagonista in questa giornata, e lo fa con Loop reading : un reading con mostra omaggio ad Umberto Saba e Don Milani. Reading dal vivo alle ore 16.00, il tutto nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale .

Per il teatro invece, appuntamento con Novecento (Appunti), spettacolo vincitore della rassegna di teatro scuola Messaggi 2007 e Not Afraid? (Non avete paura?) del Trinity College - Dublin, al Teatro della Bicchieraia.

Alla Sala Eden, come ogni giorno, verranno proiettati due film della rassegna cinematografica Apocalypse... Maybe e i corti animati di Cortoons.

Letteratura, musica, teatro e media art: anche sabato continuano le esibizioni degli artisti emergenti più votati  durante le fasi eliminatorie dei concorsi.


Per concludere in bellezza questa intensa giornata, presso i Quartieri della Giostra del Saracino, i dj set che animeranno la notte aretina.


Per informazioni:   www.playarezzo.it - info@playarezzo.it

  http://www.myspace.com/playarezzoartfestival

Tel. 0573 994659 - 0575 377738

Play-Arezzo Art Festival è organizzato da Comune e Provincia di Arezzo, Regione Toscana, Associazione Bluesin, Metamusic, in collaborazione con le associazioni locali Anagrumba-Arezzo, Cineforum 2, Circolo Culturale "Da Palestrina", Nausika, Officine della Cultura e Rete Teatrale Aretina


--

Ufficio stampa:
Gloria Peruzzi Tel. + 39 349 3588645
Francesca Bassani Tel. + 39 340 9519438
gloriaperuzzi@gmail.com
press@playarezzo.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl