CONVEGNO ASSINTEL: "I gestionali aziendali: efficienza, efficacia e riduzione dei costi nelle PMI"

10/lug/2007 16.20.00 pergola Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I Gestionali aziendali: integrazione e convergenza

le parole d’ordine per la strategia organizzativa delle PMI.

Ma c’è ancora resistenza agli investimenti.

 

AMilano con Assintel lo stato dell’arte nel convegno

“ I gestionali aziendali: efficienza, efficacia eriduzione dei costi nelle PMI”

Milano, 10 luglio 2007 – Assintel, l’Associazione Nazionale delle Imprese ICT, presenta il convegno“I gestionali aziendali: efficienza, efficacia e riduzione dei costinelle PMI”, chesi inserisce nel programma di eventi 2007 dedicati all’innovazionetecnologica nelle PMI.

 

Durante il convegno, moderato daCarlo Cecchi – vice presidente Assintel –, è emerso lo scenarioevolutivo dei sistemi gestionali, intesi come anello di congiunzione fral’IT e lo sviluppo organizzativo aziendale.

In particolare, come sottolineatodalla relazione a cura di IDC, gli strumenti oggi disponibili sul mercato sonoormai in grado di integrare in un’unica visione sistemica gli assetstrategici dell’organizzazione aziendale. L’offerta dei player ITsi è orientata ad una apertura funzionale dei prodotti in ottica estesa,attraverso una verticalizzazione specifica rivolta ai processi critici e unaconvergenza crescente con le problematiche di Supply Chain Management.

 

A questo punto non sono glistrumenti a mancare, ma la percezione della loro utilità per il core businessaziendale. Se è vero che la micro e piccola impresa copre qualcosa come il 94%del tessuto produttivo italiano, è altrettanto vero e allarmante chel’88% della spesa IT nazionale è appannaggio della media e grossaimpresa: in questo modo, la forbice del divario digitale rischia di chiudersiproprio su quelle imprese per le quali un riassetto organizzativo IT-orientedsarebbe essenziale per un recupero di competitività.

Gli elementi che concorrono afrenare gli investimenti per questi segmenti sono soprattutto di ordine“culturale”: budget IT ridotti e focalizzati su progetti-spot nonintegrati in una visione organica, difficoltà di percepire il ritorno degliinvestimenti in tecnologia, resistenze nel cambiamentodell’organizzazione aziendale dei processi.

 

Il grande sforzo di Assintel e delsistema associativo, di cui l’UnioneRegionale Lombarda rappresenta interlocutore privilegiato per tuttoil Terziario lombardo, è quello di creare uno snodo facilitatore in cui metterein comunicazione l’offerta IT con la domanda, per creare una culturadell’innovazione tecnologica a partire da un approccio concreto ecentrato sui bisogni e il linguaggio della domanda stessa.

 

Anche in quest’ottica,all'evento hanno aderito alcuni tra i maggiori vendor informatici - Hewlett Packard Italiana, Si-Net e Oracle Italia - , che hanno portato la loro esperienzaconcreta in termini di applicazioni e strumenti operativi a supporto delle PMI.

 

***

 

Assintel è l'associazione nazionale diriferimento del settore ICT e aderisce a Confcommercio. Scopo di Assintel èrappresentare le imprese associate presso autorità, enti e istituzioninazionali e internazionali, tutelarne gli interessi, erogare servizi specificia loro supporto e farsi portavoce delle esigenze delle diverse tipologie diaziende che operano nel mercato ICT. Assintel rappresenta infatti il luogod'incontro tra le piccole, le medie e le grandi aziende ICT, interpretando leesigenze dell'intera filiera di partnership, dagli operatori globali a quellilocali.

 

Perinformazioni:

 

Assintel

Imageware

Tel 02.7750.231-235

Tel 02.700251

Andreas Schwalm

Alessandra Pigoni, apigoni@imageware.it

andreas.schwalm@assintel.it

Luisella Lucchini, llucchini@imageware.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl