PICCHI (FI): Commissione d'inchiesta a Firenze sui costi della tramvia

Così Guglielmo Picchi, deputato fiorentino di Forza Italia chiede che ilconsiglio comunale di Firenze in base all'art 32 del regolamento delconsiglio comunale istituisca una commissione d'indagine per verificarela correttezza e la regolarità degli atti amministrativi relativi alla tramvia."Dopo la denuncia dei comitati "notram" di ieri e l0ordine del giorno dell'Unione apparesempre più evidente che nel progetto c'è qualcosa che non quadra.

02/ago/2007 13.00.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Chiediamo con fermezza una commissione d’indagine, nell’ambitodel consiglio comunale di Firenze, che faccia luce sui veri costi della tramvia”.Così Guglielmo Picchi, deputato fiorentino di Forza Italia chiede che ilconsiglio comunale di Firenze in  base all’art 32 del regolamento delconsiglio comunale istituisca una commissione d’indagine per verificarela correttezza e la regolarità degli atti amministrativi relativi alla tramvia.“Dopo la denuncia dei comitati “notram” di ieri e l0ordine del giorno dell’Unione apparesempre più evidente che nel progetto c’è qualcosa che non quadra. Da piùparti sulla stampa e tra gli addetti ai lavori sono emersi dubbi sulla verasituazione finanziaria del progetto tramvia e già ad oggi risultano oltre 100milioni di euro di extracosti. Noi crediamo che siano di più e che la giunta Domenicistia nascondendo qualcosa. Il consiglio comunale a garanzia dei cittadini edella correttezza dell’operato della giunta ha l’obbligo diinvestigare. Invito pertanto tutti i consiglieri comunali di Firenze asottoscrivere questa richiesta. Siamo di fronte – continua Picchi - aduna emergenza finanziaria del progetto che la giunta Domenici e la sinistra un domanipotrebbero rovesciare sui cittadini a cui chiederebbe maggiore tasse e darebbeminori servizi per finanziare i propri errori e le proprie inefficienze di ogginella gestione della tramvia. La città si sta mostrando sempre più sensibile aigrandi cambiamenti che la investono, ma la giunta impedisce una partecipazionee condivisione dei progetti non solo ai cittadini ma anche all’opposizionee a certe aree della maggioranza. La commissione d’inchiesta –conclude il deputato azzurro – potrebbe riattivare la partecipazione efare luce su un progetto imposto alla città e senza basi finanziarie solide inquanto sbagliato”.

 

 

Ufficio Stampa On. Guglielmo Picchi Forza Italia

+39 348 4074064

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl