GERMANIA - INTOLLERANZA E SCIENTOLOGY

22/ago/2007 14.00.00 Affari Pubblici Chiesa di Scientology Milano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
DICHIARAZIONE DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY DI MILANO


Leggiamo ancora una volta, nonostante le mille e più parole sprecate nel corso degli anni, la polemica fomentata da alcuni esponenti del Governo tedesco contro la religione di Scientology in Germania. Sembra che ogni scusa sia buona per parlarne a sproposito, arrivando a strumentalizzare anche lo spiacevole incidente capitato sul set del film Valkyrie che ha visto coinvolte alcune comparse.

Oltre ad aver già denunciato pubblicamente nel corso del tempo le gravi affermazioni rilasciate da alcuni politici tedeschi, più volte redarguiti dalle autorità internazionali a tutela dei Diritti Umani, ed aver manifestato la nostra disponibilità ad un confronto sereno, non rimane che continuare ad augurarci che l'intolleranza lasci spazio alla comprensione e alla slavaguardia dei fondamentali diritti civili per tutti, anche per gli Scientologists.

Solo pochi anni fa in Germania agli Scientologist veniva rifiutato il lavoro e un conto in banca e chi aveva dei figli non poteva mandarli all'asilo pubblico. Purtroppo dobbiamo registrare una nuova ondata di propaganda basata su bugie facilmente smentibili, come già siamo stati costretti a fare nel recente passato dimostrando davanti alla legge che nella religione di Scientology non vi è niente d'illecito o contrario alla Costituzione.

In riferimento a questi nuovi subdoli tentativi di farci passare come una "setta pericolosa", a quei pochissimi vorremmo ricordare che i fatti dimostrano un notevole consenso verso i nostri programmi sociali: le nostre attività contro la droga sono volute ed apprezzate in 53 nazioni, il nostro corpo di
Ministri Volontari in 114 nazioni , la nostra campagna in favore dei 30 diritti umani in 71 nazioni, per fare solo alcuni esempi. Scientology oggi conta più di 7.500 tra chiese, missioni e gruppi, presenti in 163 nazioni con un seguito di circa 10 milioni di fedeli nel mondo. Solo nell'ultimo anno sono stati aperti più di 1.500 tra chiese, missioni e gruppi. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, è l'autore più letto e più tradotto di tutti i tempi.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl