Neurochirurgia prevenire le infezioni del sito chirurgico e delle complicanze infettive della neurochirurgia

23/ago/2007 08.10.00 Normeditec Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Neurochirurgia
Infezioni post operatorie: prevenire le infezioni del sito chirurgico e delle complicanze infettive della  neurochirurgia con un flusso d’aria laminare che abbatte fino al 95% la carica batterica sull’ area chirurgica.

Le infezioni al sito chirurgico (SSI) in neurochirurgia sono complicanze serie ed hanno un alto grado di morbilità. Queste infezioni possono avere conseguenze gravi e potenzialmente letali. I germi più frequentemente implicati sono quelli cutanei (Staphiloccoco Epidermidis ed Aureus) che sviluppano facilmente resistenze farmacologiche.
Un problema serio in Neurochirurgia sono gli interventi lunghi che aumentano le cariche batteriche sul tavolo degli strumenti. In un‘ora una persona disperde nell‘ambiente circa 1 milione di germi tramite la respirazione, i movimenti e la traspirazione*. Di conseguenza la carica batterica in sala operatoria aumenta proporzionalmente al numero delle persone presenti ed alla durata dell‘intervento. Gli strumenti chirurgici sono spesso esposti ai microrganismi senza nessuna protezione: la maggior parte di essi perde la sterilità poco dopo l’inizio dell’intervento. Sono proprio gli strumenti che veicolano i microrganismi all’interno della ferita nella profondità dell’organismo provocando infezioni anche a distanza di anni. White et Al.** hanno documentato che il 70% dei germi presenti nella ferita chirurgica sono trasportati dagli strumenti. Toul portaferri mantiene la sterilità degli strumenti anche negli interventi lunghi e diminuisce così il rischio di infezione.
* Noble W.C.: Dispersal of skin microorganism Brit. J. Dermatol. 93: 477-490, 1975.
**Whyte W, Hodgson R, Tinkler J. The importance of airborne bacterial contamination of wounds.
J. Hosp Infect 1982; 3: 123-135

http://www.normeditec.com/images/applicazioni/A15.jpg

Gli strumenti veicolano i microrganismi all’interno della ferita, nella profondità dell’organismo, provocando infezioni anche a distanza di anni.

Toul portaferri mantiene la sterilità degli strumenti, del materiale protesico e dei tessuti dei pazienti indipendentemente dalla durata dell’ intervento e dalle persone presenti in sala operatoria attraverso un flusso d’ aria ultra-pulita ottenuta con la filtrazione a filtri HEPA.

 

APPLICAZIONI

·         Asportazione di tumori cerebrali

·         Chirurgia vascolare cerebrale

·         Chirurgia per traumi cranici

·         Shunt ventricolo-atriale

·         Shunt ventricolo-peritoneale

·         Craniotomia elettiva

·         Chirurgia delle ernie discali

·         Chirurgia spinale con protesi

·         Chirurgia spinale senza protesi

·         Chirurgia stereo tattica

·         Interventi chirurgici complessi di durata maggiore di 60 min.

 

Maggiore informazioni: http://www.normeditec.com

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl