I pacchetti di sigarette cambiano veste!

iniziativa una mano artistica, che si rifà a memorabili scherzi collettivi,

19/nov/2003 15.50.42 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

 

Libero Arbitrio:

Arrivano nelle tabaccherie italiane

gli adesivi "creativi"

che cambiano il volto ai pacchetti di sigarette!

 

Non sarà sfuggito a nessuno che uno degli "argomenti caldi" e più popolari sin da settembre è legato alle "macro" scritte "funerarie" introdotte recentemente sui pacchetti di sigarette.

Un pool di creativi , riunitosi per l’occasione sotto la sigla "LIBERO ARBITRIO", ha deciso di andare incontro allo scontento dei fumatori proponendo degli adesivi ironici, divertenti ma anche che facciano riflettere. Il prodotto ha immediatamente incontrato il favore dei tabaccai italiani e, a partire dai primi giorni di novembre. gli adesivi faranno la loro comparsa nelle tabaccherie, iniziando da quelle di Milano.

L’ironia ed il ribaltamento dei concetti contenuti sulle avvertenze dei pacchetti di sigarette, stampati con corpi, caratteri e colori identici agli originali, fanno sì che si possa facilmente riconoscere in questa iniziativa una mano artistica, che si rifà a memorabili scherzi collettivi, perpetrati già anni fa, ad esempio, dal gruppo dei surrealisti francesi. La ormai riconosciuta aggressività delle scritte "funerarie" sui pacchetti di sigarette non poteva mancare di stimolare la fantasia di creativi che, per questa prima uscita, intendono rimanere "al coperto" anche se non nuovi a iniziative di questo tipo.

Rimane chiaro che la critica emergente dalla messa in circolazione di questo prodotto non è certo atta a stimolare il consumo delle sigarette, anzì, ma esclusivamente a salvaguardare uno dei precetti a fondamento della nostra Società: il libero arbitrio!

Si nota che parte del dibattito in corso, sui media di ogni tipo, non sviluppi critiche al fatto inconfutabile che fumare faccia male e danneggi la salute ma, bensì, intende tutelare la volontà dei singoli, la propria capacità di salvaguardia e, infine, la necessaria pluralità di vedute, sul mondo, sulla salute e sul proprio modo di agire. Siamo certi che non vi sia bisogno di urlare, per farsi capire…

I primi adesivi che vengono proposti intendono far sorridere e far pensare…Il singolo individuo opera delle scelte che non possono in nessuna maniera, secondo gli autori , essere limitate, contrastate o imposte. Attraverso questa iniziativa si intende far rimarcare che una volta raggiunto lo stato di "adulto", il libero cittadino non può sottostare a elementari indicazioni di comportamento. Libero spazio, dunque, al dibattito e alle critiche!

La proposta è dunque per un allegro "fai da te" dunque, che porti il fumatore a "spostare", sul proprio pacchetto, il significato dell’ammonimento governativo, traslandolo verso un momento di "comunicazione" molto vicino al surrealistico movimento artistico "ready made", di duchampiana memoria. E’ notevole che la categoria dei tabaccai italiani abbia compreso immediatamente lo spirito della iniziativa.

 

 

 

 

 

 

 

I sei adesivi verranno presto sostituiti da altre, nuove frasi per dar modo di proseguire nel gioco. E’ previsto anche un concorso per "frasi da adesivi" aperto a tutti via web, mentre il medesimo prodotto verrà presto distribuito anche in Spagna e Francia, paesi dove il dibattito sulle scritte "funerarie" ha toccato punte in certi casi più alte di quelle del nostro paese.

Per info:

arbitrio2003@libero.it

348 - 87 04 800

Milano 30 ottobre, 2003

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl