I Tutori Ortopedici (Piede Torto)

12/set/2007 11.49.00 Press News Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Cos’è anzitutto il piede torto: è la malformazione più comune delle ossa
e delle articolazioni nei neonati:
infatti si verifica in 1 bambino su 1.000.

Le cause sono ad oggi ancora poco chiare anche se è possibile
ricollegare ad un problema di disordine genetico.

E’ tra la dodicesima e la ventesima settimana di vita fetale che i geni
responsabili della malformazione del piede torto si attivano tra ; è
infatti possibile venirne a conoscenza anche durante la gravidanza con
l’ausilio di normali ecografie di controllo.

Il piede torto ha una maggiore incidenza nei maschi rispetto alle
femmine, può essere unilaterale o bilaterale.
Le domande che si pongono i genitori di un bambino nato con piede torto
sono ovviamente molteplici, ma una sola è la più frequente: il mio
bambino potrà condurre un vita normale ?

Prima di tutto, i genitori, possono essere sicuri che il loro bambino,
se correttamente curato da esperti, non avrà nessun tipo di handicap e
sarà perfettamente in grado di condurre una vita normale e attiva.
E’ però importante rivolgersi a centri specializzati che trattano
metodiche precise, molto diffuse in altri paesi ma che in Italia per
“strani” motivi sono ancora relativamente poco note, come ad esempio il
metodo Ponseti.
Si potrà infatti intervenire con tutori ortopedici ed in particolare con
i tutori ortopedici per piede torto che potranno ridare, con il tempo,
un mobilità del tutto naturale.

Centro Ortopedico Essedi,

Protesi e Tutori Ortopedici

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl