TRAMVIA FIRENZE : PICCHI (FI) grave censura ai danni di Forza italia

TRAMVIA FIRENZE: PICCHI (FI) grave censura ai danni di Forza italia "La democrazia non è più di casa a Firenze, se ilgruppo di Forza Italia viene censurato dalla maggioranza che governa il Comune".

24/set/2007 17.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“La democrazia non è più di casa a Firenze, se ilgruppo di Forza Italia viene censurato dalla maggioranza che governa il Comune”.Così il deputato di Forza Italia Guglielmo Picchi commenta i gravi episodiavvenuti oggi durante il Consiglio Comunale di Firenze con cui la maggioranzaha censurato gli interventi del Senatore Paolo Amato e del consigliere Jacopo Bianchidel gruppo di Forza Italia e quello del consigliere Donzelli di Alleanza Nazionale“ La maggioranza, dopo aver sbagliato il progetto della tramvia ed ormai evidentementea corto di argomenti, ricorre all’intimidazione verbale contro l’opposizionee praticando la censura dei loro interventi. E’ grave che la maggioranzadiscuta da sola di un opera fondamentale per la città, senza l’opposizionein aula e senza i cittadini. E’ una situazione di emergenza democratica. Lamia solidarietà va  al capogruppo di Forza Italia Sen. Amato e ai gruppi diopposizione per la censura ricevuta. La mia condanna a questa sinistra totalitariaed arrogante. Il sindaco si scusi pubblicamente”.

 

 

Ufficio Stampa On. Guglielmo Picchi +393397139078

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl