Aiuti umanitari in Perù: partito da Firenze ultimo tir di soccorsi

Aiuti umanitari in Perù: partito da Firenze ultimo tir di soccorsi Repubblica del Perù Delegazione d'Ambasciata agli Affari Istituzionali per la Regione ToscanaPiazza San Firenze 3 - 50122 Firenze Bilancio della gara di solidarietà per le vittime del terremoto del 15 agosto Aiuti umanitari ai terremotati del Perù: partito ultimo camion di materiali di soccorso Il Delegato d'Ambasciata Giorgio Fiorenza: " Sono commosso ma non meravigliato dalla risposta dei fiorentini, che hanno accolto l'appello del Consolato con grande entusiasmo " E' partito nella mattinata di ieri l'ultimo camion di aiuti umanitari che nei prossimi giorni partirà alla volta del Perù, in soccorso ai terremotati colpiti dal sisma del 15 agosto.

28/set/2007 10.30.00 Del. Ambasciata Perù - Affari Istituzionali Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Repubblica del Perù
Delegazione d'Ambasciata agli Affari Istituzionali per la Regione Toscana
Piazza San Firenze 3 - 50122 Firenze


Bilancio della gara di solidarietà per le vittime del terremoto del 15 agosto
Aiuti umanitari ai terremotati del Perù: partito ultimo camion di materiali di soccorso
Il Delegato d'Ambasciata Giorgio Fiorenza: " Sono commosso ma non meravigliato dalla risposta dei fiorentini, che hanno accolto l'appello del Consolato con grande entusiasmo "



E' partito nella mattinata di ieri l'ultimo camion di aiuti umanitari che nei prossimi giorni partirà alla volta del Perù, in soccorso ai terremotati colpiti dal sisma del 15 agosto.

Due sono stati i tir stipati dei materiali di prima necessità raccolti già a poche ore dalla catastrofe presso la sede del Consolato del Perù a Firenze di viale Matteottti 60.

Nei giorni scorsi si è inoltre tenuta presso la sede della Delegazione d'Ambasciata agli Affari Istituzionali della Repubblica del Perù in Italia per la Regione Toscana una cerimonia di ringraziamento ufficiale dedicata alle Istituzioni cui hanno preso parte anche l'Ambasciatore della Repubblica del Perù in Italia Carlos Roca Cáceres, il Direttore Centrale degli Affari Generali del Ministero dell'Interno Giovanni Cecere Palazzo, il Questore di Firenze Francesco Tagliente e il Delegato agli Affari Istituzionali per la Regione Toscana dell'Ambasciata della Repubblica del Perù in Italia Giorgio Fiorenza. Presenti anche l'assessore del Comune di Firenze per le Politiche e gli interventi per l'accoglienza e l'integrazione Lucia De Siervo e un delegato dell'assessore provinciale alla Protezione Civile Stefano Giorgetti.


Il punto di raccolta per gli aiuti umanitari, rimasto operativo fino alla scorsa settimana, è stato letteralmente sommerso dalla solidarietà di cittadini ed istituzioni pronti a fare il possibile per soccorrere i terremotati.

Tra pochi giorni, quindi, partiranno per il paese sudamericano tonnellate di generi di prima necessità, tra i quali vestiti, alimenti, prodotti medico-sanitari, ma anche articoli dedicati alle piccole vittime del terremoto, che grazie al materiale scolastico e ai giocattoli donati potranno sperare di tornare presto a sorridere.

Da segnalare, inoltre, la donazione di materiali tecnici utili per la messa in sicurezza dei piccoli fabbricati ancora da demolire, come picconi, pale, torce e un generatore elettrico.

"Abbiamo assistito ad una vera e propria mobilitazione da parte di tutte le città italiane, così come da parte del Governo - afferma l'Ambasciatore della Repubblica del Perù in Italia Carlos Roca Cáceres - Adesso è arrivato il momento della ricostruzione in Perù: basti pensare che a Pisco, la città più colpita dal terremoto, l'85% delle case è andato distrutto".


"Sono commosso ma non meravigliato dalla risposta dei fiorentini, che hanno accolto l'appello del Consolato con grande entusiasmo - spiega Giorgio Fiorenza, Delegato agli Affari Istituzionali per la Regione Toscana dell'Ambasciata della Repubblica del Perù in Italia - Tutti stanno facendo la loro parte, secondo le proprie possibilità: anche una bambina di circa 10 anni che ha contribuito donando una scatola di cerotti e una di garze".


Ecco quindi che parte dal cuore di tutti un sincero ringraziamento, rivolto a tutti coloro che si sono mobilitati per soccorrere la popolazione peruviana: cittadini, ma anche molti enti ed istituzioni. Tra questi si ricordano il settore Cooperazione Sanitaria Internazionale dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Careggi, la Misericordia di Firenze, l'assessorato per la Protezione Civile del Comune di Firenze, l'assessorato per la Protezione Civile della Provincia di Firenze, la Caritas Diocesana di Firenze, Unicoop Firenze, l'Associazione Lagunari Truppe Anfibile sez. San Donà di Piave, e la CFT - Cooperativa Facchinaggio e Trasporto.
 

Ufficio Stampa : Wega Comunicazione - Joselia Pisano - Roberta Capanni - Tel. 055/582428

Cell. 340/3669793 - 338/1026566 delegazioneambasciataperu@gmail.com




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl