"VIVA?= SODDISFAZIONE PER IL DIETROFRONT

"VIVA?= SODDISFAZIONE PER IL DIETROFRONT PICCHI E BIANCHI "VIVA SODDISFAZIONE PER IL DIETROFRONT SU TONI NEGRI" Apprendiamo con viva soddisfazione la notizia che Toni Negri non parteciperà all'incontro in programma per domani sull'Architettuira promosso dalla fondazione Targetti - così commentano la notizia sull'annullamento della partecipazione di Toni Negri al convegno l'Onorevole Guglielmo Picchi e il Consigliere comunale di Forza Italia Jacopo Bianchi Come avevamo più volte dichiarato - continuano Picchi e Bianchi - ci sembrava estremamente inopportuna la partecipazione di Toni Negri terrorista e cattivo maestro del brigatismo rosso italiano, mai pentito, partecipasse non solo in qualità di relatore ad un convegno che si doveva svolgere domani, ma vi partecipasse addirittura nella città il cui sindaco, Lando Conti, era stato ucciso dalle stesse BR!

03/ott/2007 20.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PICCHI E BIANCHI "VIVA SODDISFAZIONE PER IL DIETROFRONT
SU TONI NEGRI"

Apprendiamo con viva soddisfazione la notizia che Toni Negri non
parteciperà all’incontro in programma per domani sull’Architettuira promosso
dalla fondazione Targetti - così commentano la notizia sull’annullamento
della partecipazione di Toni Negri al convegno l’Onorevole Guglielmo Picchi
e il Consigliere comunale di Forza Italia Jacopo Bianchi

Come avevamo più volte dichiarato - continuano Picchi e Bianchi - ci
sembrava estremamente inopportuna la partecipazione di Toni Negri terrorista
e cattivo maestro del brigatismo rosso italiano, mai pentito, partecipasse
non solo in qualità di relatore ad un convegno che si doveva svolgere
domani, ma vi partecipasse addirittura nella città il cui sindaco, Lando
Conti, era stato ucciso dalle stesse BR!

Non capiamo come mai fosse stato esteso l’invito proprio a Toni Negri e ci
siamo meravigliati da subito della sua partecipazione e del fatto che ci sia
voluto così tanto tempo per annullarne l’invito.

Siamo quindi soddisfatti che la nostra richiesta assieme a quella di altri
esponenti del centro destra, seppur tardivamente, siano state accolte, non
tanto per le nostra soddisfazione politica quanto più per il rispetto dovuto
alle famiglie delle vittime del terrorismo rosso. Dopo il caso Negri -
concludono Picchi e Bianchi - e ieri il caso di Piancano, auspichiamo che
certa sinistra riveda la sua posizione.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl