Caserta. Cgil Fp, da lunedì seggi aperti sul Welfare

05/ott/2007 18.00.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Funzione Pubblica CGIL

Caserta

Caserta,venerdì 5 ottobre 2007

Agli organi di informazione

Comunicatostampa

Caserta. Cgil Fp, dalunedì seggi aperti sul Welfare

“Da lunedì 8ottobre a mercoledì 10 nei luoghi di lavoro e nelle segreterie provinciali dellaCgil Funzione Pubblica, durante l’orario dilavoro, saranno aperti i seggi per consentire a tutti i lavoratori diesercitare il diritto al voto in merito al referendum sul Welfare.Si invitano, dunque, tutti i lavoratori a parteciparea questo importante momento di democrazia esprimendo il proprio voto”. Aparlare è Umberto Pugliese, segretario provinciale della CgilFp, che insieme ai sindacati Cisle Uil ritiene che “l’intesa raggiunta lo scorso 23 luglio è il risultato del sostegno di tutti i lavoratorie pensionati alla forte determinazione con cui Cgil, Cisl e Uil hanno affrontato ilnegoziato con il Governo e risponde altresì alle richieste e ai contenuti dellaPiattaforma Cgil, Cisl e Uil del 5 febbraio scorso”.

Le ragioni di un convinto nascono dalla considerazioneche sono statedestinate consistenti risorse, nell'arco del prossimo decennio, almiglioramento della qualità e dell'efficienza dello stato sociale, avviando un gradualeprocesso di miglioramento dell'insieme delle tutele; sono stati acquisiti nuovi diritti e tutele per i giovani,le donne e gli anziani, conseguendo obiettivi di una maggiore equità sociale erealizzando una proficua solidarietà fra generazioni; sono state rivalutateoltre tre milioni di pensioni basse ed è stato assunto l'impegno a istituire untavolo permanente di confronto con le organizzazioni sindacali dei pensionatiper verificare ulteriori rivalutazioni di tutte le pensioni in essere; vienesuperato lo scalone previsto dalla legge 243/04 (Legge "Maroni"), con la definizione di nuove regole perl'accesso alla pensione di anzianità e viene confermata l'età di pensionamentodi vecchiaia per ledonne a 60 anni; è stata evitata l'applicazione automatica, da subito, deinuovi coefficienti di trasformazione per il calcolo delle pensioni contributive; sono previstenuove misure a sostegno della competitività e della contrattazione di secondolivello e per la detassazione dei premi dirisultato; è stata introdotta una nuova disciplina dei lavoriparticolarmente usuranti che consentirà ai beneficiari del provvedimento di accedere alla pensione dianzianità con un requisito anagrafico ridotto di tre anni, rispetto ai requisiti generali; è unaccordo che prevede la centralità del lavoro a tempo indeterminato e, pur condifferenze di valutazione su interventi relativi ad alcune tipologie diimpiego, favorisce la stabilizzazione del lavoro; è un accordo cheinterviene sul tema degli ammortizzatori sociali aumentando nell'immediatol'indennità di disoccupazione e prevedendo una riforma a regime che estenderàil sostegno al reddito nei settori non coperti.

 

        Con preghiera di cortesepubblicazione e radio-tele-web-diffusione.I giornalisti che volessero richiedere foto in formatojpeg o contattare l’ufficio stampa per ognialtra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Cgil Fp Caserta Comunicazione

Questo messaggioe-mail, inviato in Ccn a unalista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipocommerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare lenostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. Anorma della Legge 675/96 abbiamo reperito il Suoindirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi di postaelettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essereconsiderato spam poiché include la possibilità di essere rimosso daulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendessericevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta conoggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensie per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questomessaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sonoda considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente esuccessivamente distruggerlo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl