Il cammino segreto. Cavalieri Templari in Italia

Che rapporto ebbero i Templari con i Cavalieri del Tau e con altri Ordini di minore fama?

08/ott/2007 14.20.00 Associazione Culturale Italia Medievale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Giovedì 18 ottobre 2007, ore 20,30, ALL' ARCANGELO MICHELE - Ristorante
Vinoteca, Via Castiglia, 5/D - Idice di San Lazzaro di Savena - 40068
Bologna - Telefono 051 625 97 84. L'Associazione Culturale Italia
Medievale è lieta di invitarvi alla presentazione dell'ultimo saggio di
Marco Pelliconi "Il cammino segreto. Cavalieri Templari in Italia"
(Bacchilega, 2006). Menù degustazione € 35.00. Prenotazione
obbligatoria.

Un viaggio alla scoperta dei segreti dei Cavalieri Templari e di nuove
tracce della loro presenza nelle Terre d’Italia: gli enigmi e i
misteri, nuove ipotesi e testimonianze, prove che gettano una luce
diversa su eventi sui quali gli storici discutono ancora molto. Chi
furono in realtà i fondatori dell’Ordine ed i Grandi Maestri?
Quale la natura e gli scopi? Quale il rapporto con il Papato? C’è stata
una “damnatio memoriae” volta a nasconderne la storia, e perché? Che
ruolo ebbero i Normanni in tutta la vicenda? Che rapporto ebbero i
Templari con i Cavalieri del Tau e con altri Ordini di minore fama?
Quanto fu profondo e diffuso l’insediamento dei Templari in Italia?
A queste e ad altre domande intende dare risposte di tipo nuovo la
ricerca qui presentata sotto forma di un Cammino attraverso il tempo e
la storia, che vuole essere un racconto rigorosamente storiografico,
narrato tuttavia con la leggerezza di un romanzo.

Marco Pelliconi è nato a Imola nel 1953, laureato in Filosofia
all’Università di Bologna, pubblicista e insegnante, si è occupato di
di ricerche storiche collaborando con diversi istituti e pubblicando
numerosi studi di storia dell'Ottocento e del Novecento, in particolare
sul movimento operaio socialista. Ha avuto esperienze amministrative in
ambito pubblico e privato. Da alcuni anni si è dedicato allo studio dei
Cavalieri Templari, convinto che in Italia, al tempo del Medioevo, essi
fossero stati molto più presenti di quanto si pensi normalmente e che,
forse, anche oggi ne rimanga traccia.

In allegato la locandina dell'evento

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl