VITA E MIRACOLI DEL M.I.C.S. 1959-2004

01/dic/2003 03.50.06 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


>*******
>************************
>oooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
>
>
>UNA GRANDE VITTORIA DELLA CULTURA LIBERA
>
>Note parziali e provvisorie
>______________________________________________________________
>
>Il M.I.C.S. –MUSEO “JOSE’ PANTIERI” DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO
>SVOLGE ATTIVITA’ CULTURALE E SOCIALE , SENZA SCOPO DI LUCRO. ALTAMENTE
>UTILE ALLA COLLETTIVITA’ , CON UN PATRIMONIO INESTIMABILE CONSIDERATO
>MEMORIA STORICA MONDIALE DELL’UMANITA’
>
>IL 9-7-2003 CON DECRETO DELLA SOPRINTENDENZA (PROT. N°2300/ixg
>S.A.L.) viene riconosciuto ufficialmente di “ GRANDISSIMO VALORE STORICO
>“ ____________________________________________________________________
>
>
>
>VITA E MIRACOLI
>
>
>Una grande avventura, faticosa, difficile, ma affascinante è la nascita,
>lo sviluppo e la “sopravvivenza” del Museo. Andiamo per ordine, molto
>brevemente, a sommi capi:
>
>Periodo iniziale: nel 1959 Josè Pantieri parte per la Francia e vive a
>Parigi , quasi ininterrottamente, sin verso il 1964. E’ un’esperienza
>molto importante, determinate, intensa, “creativa”. La conoscenza e il
>contatto con le realtà culturali parigine, con l’ambiente del cinema,
>della “Cinémathèque Francaise” (che poi diventerà le Musée du Cinéma ) con
>Hanry Langlois ed altri è contagioso e segna delle svolte.
>In quel periodo Pantieri è l’animatore, tra l’altro della famosa “Usine à
>gags” (la “Fabbrica delle trovate” definito “ Movimento d’avanguardia,
>artistico e culturale per il rinnovamento dell’arte comica) e
>parallelamente l’A.I.C.C.A. ( Association Internat ionale du Cinéma
>Comique d’Art ) . Una prima raccolta di film, foto, e cimeli sul cinema
>comico e sull’arte comica si sviluppa ( a dire il vero era iniziata in
>Italia, sin dall’infanzia) e nasce un progetto “Il Museo della risata”,
>progetto che si sviluppa rapidamente, con mostre, pubblicazioni,
>proiezioni e conferenze tendente a valorizzare la “risata” come “impegno
>sociale e culturale”… Un impegno che non tutti capiscono e apprezzano
>subito ma che , grazie anche all’opera teorica e pratica di Josè Pantieri,
>diventa un vero Movimento internazionale anche se, come spesso succede,
>non tutti si ricordano di questo intenso e importante lavoro.
>Secondo periodo:
>Solo nel marzo del 1978(Rogito del Notaio F. M. Pelliccioni di Rimini del
>25-3-1978 ) , quando ormai viene gradatamente allargato il lavoro a
>tutto il cinema e allo spettacolo, ma con particolare riferimento al
>cinema muto , con la fondazione ufficiale del “C.S.C.TV.- CENTRO STUDI
>CINETELEVISIVI” si sviluppano, in un crescendo travolgente, le iniziative
>Le basi sono sulla Riviera Romagnola a Riccione e Rimini, con punti di
>collegamento a Parigi e Forlì. Le iniziative, gli archivi, le raccolte,
>si allargano e aumentano a vista d’occhio. Depositi vengono organizzati
>un po’ ovunque… film, foto, manifesti, oggetti… “ non tutto ma di tutto
>sul cinema e lo spettacolo”…Fatiche, spese, rischi… soprattutto con le
>pellicole al “nitrato”, infiammabili… anche infiammabilissime… Alcuni
>depositi vengono effettuati presso i nascenti e colossali “Archives du
>Film “ di Bois d’Arcy nei pressi di Parigi ( depositi, di nostri film d’
>epoca, aumentati negli anni e ancora esistenti in quel luogo…) altri nei
>luoghi più disparati e in diverse località.
>Terzo periodo:
>Il C.S.C.TV. diventa sempre di più il “M.I.C.S.- MUSEO INTERNAZIONALE DEL
>CINEMA E DELLO SPETTACOLO” e si afferma, in crescendo, a livello
>internazionale , attraverso manifestazioni culturali in varie parti del
>mondo, proiezioni, conferenze, pubblicazioni, campagne di promozione di
>sensibilizzazione dell’opinione pubblica ecc. ( la campagna “S.O.S. PER IL
>CINEMA MUTO” è stata uno dei “fiori all’occhiello” della “creatività e del
>coraggio” di Josè Pantieri e del M.I.C.S.
>Diventa quindi inevitabile anche la trasformazione ufficiale dello statuto
>legale del C.S.C.TV. in M.I.C.S. (Atto del Notaio Mario Tabacchi di
>Rimini del 27 settembre 1990)
>Si noti, comunque quanto viene fissato, ufficialmente, nell’Atto
>costitutivo del marzo 1978 (confermato anche nelle modifiche successive )
>che:
>“CONSIDERATA L’IMPORTANZA DEL CINEMA , TELEVISIONE E DEGLI ALTRI MEZZI DI
>COMUNICAZIONE SOCIALE NELLA FORMAZIONE CULTURALE, ARTISTICA ,TECNICA
>DELLA PERSONA UMANA ;
>-RITENUTA L’URGENTE NECESSITA’ DI UN CENTRO DI COMUNICAZIONE
>INTERNAZIONALE PER LO STUDIO,LA RICERCA E LA DIVULGAZIONE DEI MEZZI DI
>COMUNICAZIONE SOCIALE:CINEMA, TELEVISIONE MEZZI AUDIOVISIVI IN GENERE, CON
>PARTICOLARE INTERESSE ALLE OPERE DI MAGGIORE VALIDITA’ ARTISTICHE,
>STORICHE, TECNICHE;
>-PRESO ATTO CHE LO STATO ITALIANO CONSIDERA IL CINEMA MEZZO DI
>ESPRESSIONE ARTISTICA, DI FORMAZIONE CULTURALE,DI COMUNICAZIONE SOCIALE
>(art.1 legge 4 novembre 1965 n. 1213);
>- CONSIDERATA L’ESORTAZIONE DELL’U.N.E..S.C.O. E DELLE ALTRE
>ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI PER LA DIFFUSIONE DELLA CULTURA ,DELL’
>EDUCAZIONE, DEL PROGRESSO SCIENTIFICO , PER LA RICERCA E LA
>CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO FILMICO E AUDIOVISIVO;
>-VISTA LA LEGGE 6 APRILE 1977 N.184, PORTANTE RATIFICA ED ESECUZIONE
>DELLA CONVENZIONE SULLA PROTEZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E NATURALE
>MONDIALE FISSATA A PARIGI IL 23 NOVEMBRE 1972;
>-MEDITATE LE ESORTAZIONI CONCILIARI DEGLI ATTI VATICANI “INTER MIRIFICA”E
>“COMMUNIO ET PROGRESSIO”;
>-CONSIDERATA L’INSUFFICENZA DI ORGANIZZAZIONI PREPOSTE PER LA TUTELA DEL
>PATRIMONIO CULTURALE CINETELEVISIVO ;
>-CONSIDERATA LA CARENZA DI UN EFGFETTIVO DECENTRAMENTO CULTURALE E DI UN
>EFFETTIVA DIFFUSIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA ALL’ESTERO;
> convengono e stipulano quanto segue:
>Art.1) E’ costituita una Associazione denominata “CENTRO STUDI
>CINETELEVISIVI (C.S.C.TV.)
>
>
>Quarto periodo (attuale)
>
>Il 5 marzo 1996, un spaventoso incendio distrusse un magazzino sulla Via
>Flaminia a Magliano Sabina ma, miracolosamente, tutto il patrimonio che
>il M.I.C.S. teneva in quel deposito, si salvò…
>Da quel momento, ufficialmente il M.I.C.S. ha consacrato alla B.V. DEL
>FUOCO le sue attività, che da sempre venera e conseguentemente fu trovata
>una successiva collocazione a Roma in locali del Comune in Via Bettoni 1.
>Da un primo spazio si è passati con “Ordinanza del Sindaco” del 27-1-2000
>Prot. N°02197 all’attuale spazio di 1500 mq c. con ingresso da Via
>Portuense 101.
>Una svolta importante , ma ancora irti di ostacoli e di difficoltà…
> Il 3-11-2003 Il Consiglio Direttivo del M.I.C.S. decide di cambiare la
>denominazione a partire dal 19-11-2003 diventerà ^ M.I.C.S.- MUSEO
>“JOSE’ PANTIERI” DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO^ .
>E’ in corso una trattativa per il trasferimento del Museo .
>
>PERCHE’ IL M.I.C.S. E’ ORIGINALE, UTILE E IMPORTANTE ?
>
>
>Le innumerevoli attestazioni spontanee che le Autorità, le personalità, i
>giornalisti o i semplici cittadini, italiani e stranieri che hanno
>redatto, nel corso degli anni ,sono una referenza da non sottovalutare
>perché sono la prova dell’utilità e dell’importanza della nostra
>iniziativa.
>Ci sono poi alcune considerazioni da fare, vediamone alcune:
> *)Il M.I.C.S: ha raccolto nel corso degli anni un patrimonio
>inestimabile, raro ed enorme, spesso introvabile altrove ( v. allegati ).
>*)Gran parte del patrimonio del M.I.C.S. è una memoria storica
>collettiva dell’umanità a livello mondiale .
>*) Non esistono molte iniziative di questo tipo, di questo livello,
>qualità ecc. ed è unica a Roma,” la città del cinema” per eccellenza …
>*) L’originalità del M.I.C.S. consiste anche nel fatto che la svolta
>storica straordinaria derivata dalle invenzioni di questi ultimi due
>secoli (foto,film, video,internet ecc.) e dallo “spettacolo” ( che è uno
>degli aspetti della vita più seguiti da tutti i popoli e da sempre…) lo
>pone tra gli interessi principali della vita moderna. Questo è un fatto
>inevitabile, in crescente sviluppo,inarrestabile e quindi molto
>importante…
>
>M.I.C.S.
>CASELLA POSTALE 6104
>OO195 ROMA
>TEL 063700266
>E-MAIL ^ cinespetta@eticare.it^
>
>*****
>
>
>
>oooooooooooooooooooo
>

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl