Acerra(Na)"Fermate il Mostro" alla Manifestazione nazionale del 13 Ottobre ad Acerra contro rifiuti ed inceneritori

14/ott/2007 17.50.00 redazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"Fermate il Mostro" alla Manifestazione nazionale del 13 Ottobre ad Acerra contro rifiuti ed inceneritori
 
Quando l'immondizia fa rima con la Musica.
 
Alla manifestazione nazionale contro i rifiuti ed inceneritori ad Acerra del 13 Ottobre scorso, accanto a quello dei Comitati emergenza rifiuti Caserta, è sfilato lungo il corteo anche lo striscione: “Fermate il Mostro” , il titolo della canzone ambientalista di protesta scritta dalla cantautrice pacifista originaria di Caserta Agnese Ginocchio, scritta per la chiusura immediata della discarica casertana de Lo Uttaro. La canzone che ha animato anche il corteo  durante la manifestazione, è un inno di protesta contro tutti i rifiuti, inceneritori, discariche e veleni che mettono in serio pericolo l'ambiente e la salute dell'uomo.
 
(Foto allegato: Manifestazione nazionale 13 Ottobre contro i rifiuti Acerra( Napoli.) Autore Andrea PioltiniAgnese Ginocchio con Alex Zanotelli, presenti alla manifestazione nazionale ad Acerra contro i rifiuti)
 
Rappresentante del Movimento per la Pace e collaboratrice dei comitati emergenza rifiuti e antidiscarica Lo Uttaro di Caserta, Agnese Ginocchio è sempre e ovunque presente in tutte quelle manifestazioni pacifiste e popolari in cui si lotta per la difesa dei diritti ambientali e umani. Non poteva mancare la sua presenza, il suo impegno e la sua 'VOCE' anche nel contesto della triste vicenda della discarica illegale casertana de Lo Uttaro, voluta forzatamente dal commissario emergenza rifiuti, dal presidente della provincia di Caserta e dal sindaco di Caserta. L' ultima canzone della cantante e testimonial della Pace Agnese Ginocchio, assurta a simbolo della lotta contro la discarica casertana de Lo Uttaro, ma, più in generale, contro ogni disastro ambientale, intitolata: “Fermate il Mostro” è diventata il leit motiv di ogni manifestazione che in questi ultimi mesi le associazioni ambientaliste e pacifiste ed i diversi comitati cittadini nati per contrastare la costruzione della discarica Lo Uttaro stanno portando avanti non solo a Caserta. Anche al corteo della mega manifestazione nazionale contro i rifiuti ed inceneritori di Acerra del 13 Ottobre scorso, “Fermate il Mostro”, accompagnata da un grosso striscione portato fra gli altri anche dalla stessa autrice della canzone, ha animato in musica il corteo lungo un tratto della manifestazione ( per questo si ringraziano "Mario" di "Area antagonista napoletana"e gli organizzzatori della manifestazione contro i rifiuti, che gentilmente hanno aiutato Agnese Ginocchio per il supporto tecnico).  La cantautrice e Testimonial di Pace Agnese Ginocchio, definita anche la Joan Baez italiana, ha ricevuto molti riconoscimenti per il suo alto e profondo impegno a favore della Pace e contro ogni ingiustizia. Proprio in merito all' impegno sociale e civile, l'Artista Ginocchio é stata scelta ( unica Artista in Campania a ricevere questo riconoscimento) dalla commissione dell'Associazione Società civile aderente a Libera contro le mafie della Regione Abruzzo, a ricevere il prestigioso "Premio nazionale per la Legalità: Paolo Borsellino", un premio importante per una figlia di nostra madre terra di lavoro, che dà onore al nostro sud e nel contempo diventa una risposta alle infinite -fatiche e lotte per i diritti della Pace- affrontate di volta in volta dalla cantautrice e rappresentante del Movimento per la Pace.  Agnese Ginocchio non canta per danaro ma perchè cantare é il solo modo che ha per far sentire la sua voce, per farsi a sua volta portavoce di chi non ha voce e perché la musica avvicina molto i giovani alle diverse problematiche che ci affliggono quotidianamente.
 
Per ascoltare la canzone collegarsi a questo link:
 
(Fonte: Comunicato stampa)
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl