TRAMVIA FIRENZE: PICCHI (FI) COMUNE ASCOLTI CITTADINI

14/ott/2007 19.20.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Il Comune di Firenze, oramai incapace di ascoltare la città e digestire il progetto tramvia,ha chiesto, in accettabilmente, l’interventodella forza pubblica per poter riprendere i lavori della tramvia. E’indegno che in una città votata aldialogo una giunta di sinistra che fa della democraziapartecipata la sua bandiera poi rifiuti ogni dialogo con i cittadini. Questi civilmente edemocraticamente chiedono di poter incontrare il sindaco per poter esporre ipropri suggerimenti e le perplessità sulla tramvia fiorentina”. Così ildeputato di Forza Italia Guglielmo Picchi, dopo aver visitato il presidio deicittadini nel cantiere di Viale Morgagni e visitato il cittadino che da due giorni è arrampicato suun amblero, commenta l’intenzione del Comune di Firenze difar sgombrare lo stesso con la forza pubblica. “Credo che lo scontro nonserva a nessuno ma credo che il dialogo sia la via migliore anche per il Comuneper poter andare avanti.E’ dovere di noieletti che non siamo d’accordocon la tramvia stare vicino ai cittadini e cercare un dialogo conl’amministrazione Domenici comegha cercato di fare ilconsigliere comunale di Forza Italia Jacopo Bianchi  pur senza successo. Perché la sinistra sibarrica dietro la forza pubblica? Ha forse qualcosa da nascondere. Quali altriprogetti e costi ha nascosto ai cittadini? Chiediamo anche l’interventodel governo per mediare una situazione politicamente insostenibile per lasinistra”.

 

Ufficio STAMPA On. Guglielmo Picchi  ForzaItalia 

+39 348 4074064

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl