TRAMVIA FIRENZE: PICCHI E BIANCHI (FI) perchè il sindaco non ci riceve

TRAMVIA FIRENZE: PICCHI E BIANCHI (FI) perchè il sindaco non ci riceve "Prima è stata inviata la forza pubblica al cantieredella tramvia e poi il sindaco tramite il suo segretario si rifiuta diincontrare i rappresentati dei comitati anti tramvia e consiglieri comunali siadel centrodestra che della sinistra.

15/ott/2007 13.00.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Prima è stata inviata la forza pubblica al cantieredella tramvia e poi il sindaco tramite il suo segretario si rifiuta diincontrare i rappresentati dei comitati anti tramvia e consiglieri comunali siadel centrodestra che della sinistra. Il comportamento dell’amministrazioneè deplorevole”. Così Guglielmo Picchi deputato di Forza Italia e JacopoBianchi consigliere comunale commentano l’irrazionale comportamento dell’amministrazionecomunale che rifiuta a tutti i costi il dialogo con la cittadinanza. “Menomale che il partito democratico doveva essere lo strumento per riavvicinare icittadini alla politica – aggiungono i due esponenti azzurri – se ilbuongiorno si vede dal mattino capiamo già il comportamento futuro dell’amministrazione:NO al dialogo. Perché il sindaco si rifiuta di riceverci? Delle due l’unao il sindaco non è interessato all’opinione dei suoi cittadini nelmigliore dei casi o nel peggiore lui e l’amministrazione hanno molto danascondere sul proseguo dei lavori della tramvia. Necessario che intervenga ilgoverno”.

 

Ufficio stampa On. Picchi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl