SICUREZZA SUL LAVORO: PICCHI (FI) cantieri a Firenze pericolosi e non a norma

16/ott/2007 14.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"I cantieri per la realizzazione della tramvia a Firenze non
rispettano le basilari norme in materia di sicurezza del
lavoro e trasparenza informativa alla cittadinanza". Così
Guglielmo Picchi, deputato di Forza Italia, dopo il
sopralluogo effettuato nei cantieri della tramvia fiorentina
annuncia una interrogazione parlamentare sull'argomento.
"Proprio il cantiere dove è previsto il taglio degli
alberi dedicato ai caduti della prima guerra mondiale e oggi
presidiato dai cittadini è quello maggiormente sprovvisto
di informazioni. E' del tutto assente qualsivogli cartello
che indichi inizio e fine dei lavori, committente e
quant'altro previsto dalla normativa ma c'è solo un
cartello con divieto di sosta che fa riferimento ad una
oscura ordinanza del sindaco. La normativa prevede
l'informativa su tutti i siti del cantiere per rendere noto
al pubblico quale tipo di lavori sono intrapresi. Nel caso
del Viale Morgagni non c'è niente di tutto questo.
Chiediamo al sindaco che anzichè chiedere l'intervento
della forza pubblica contro i cittadini la stessa intervenga
per sanzionare tutti i cantieri non a norma. Chiediamo al
sindaco di lavorare solo con imprese che garantiscono la
sicurezza dei lavoratori e dei cittadini nei cantieri.
Auspichiamo anche che la magistratura intervenga per
sanzionare tutte quelle situazioni che violino le norme tra
cui anche quelle che prevedono la tutela degli alberi
storici. normativa questa palesemente violata dal Comune di
Firenze".
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl