Comunicato-Stampa: SAN CATALDO/Primarie Partito Democratico, Giampiero Modaffari eletto alla Costituente regionale

18/ott/2007 12.10.00 Stampa&Comunicati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato del 18.10.2007:
 
Primarie del Partito Democratico, Modaffari eletto alla Costituente regionale: "La politica fatta col cuore e tra la gente dà i suoi frutti. Anche a San Cataldo c'è voglia di fare Politica vera, libera, dal basso".
 
 
Dichiarazione alla stampa di Giampiero Modaffari, consigliere comunale di San Cataldo (CL), pubblicata sul blog www.giampieromodaffari.135.it:
 
 
Giampiero Modaffari ELEZIONI PRIMARIE DEL PARTITO DEMOCRATICO
G r a z i e !

Quasi 1400 fra Sancataldesi e cittadine e cittadini stranieri residenti nella nostra Città hanno votato, domenica 14 ottobre, per le Primarie del Partito Democratico. Per tutto il giorno, davanti al seggio, una fila di donne e uomini, giovani ed anziani, ha atteso di poter scegliere chi li rappresenterà nelle assemblee costituenti nazionali e regionali del PD.

La grande affluenza - che ha sorpreso gli stessi organizzatori - è già una vittoria indiscutibile. E' il segno che se la politica non si chiude in se stessa e nei "riti" delle segreterie partitiche in maniera conservatrice, ma lascia aperti spazi di democrazia e di partecipazione diretta, allora i cittadini rispondo. Uno splendido segnale di ripresa della partecipazione dei cittadini alla vita politica contro la preoccupante tendenza all'infiacchimento democratico, all'astensionismo dei "delusi" da certa politica.

Nonostante le liste bloccate ed altre storture, queste Primarie dimostrano che anche a San Cataldo c'è voglia di fare Politica vera, libera, dal basso. La gente vuole scegliere e sceglie i propri rappresentanti, sempre più spesso non secondo logiche di schieramento ma in base al grado di fiducia che ha nei confronti dei candidati. Ecco spiegato il successo anche a livello locale di Walter Veltroni, quale segretario nazionale del PD, e di Salvatore Messana e della sua lista per la costituente regionale. Non deve sorprendere questo risultato che premia due candidati che si sono presentati alle Primarie con liste contrapposte: i Sancataldesi hanno dimostrato di apprezzare le capacità umane e politiche dei due candidati e di saper scegliere autonomamente secondo giudizi scollegati dalle logiche di appartenenza.

Evidentemente il grande successo - con la maggioranza dei consensi a San Cataldo  - della Lista "I Democratici per Messana" (capolista Giampiero Modaffari) significa che la Politica fatta tra la gente e per la gente, dà i suoi frutti. Il nostro modo di fare Politica - oggi come ieri per le elezioni comunali - col cuore e la passione, coinvolgendo i cittadini, affrontando i problemi dei più umili, occupandosi degli aspetti quotidiani della vita dei cittadini, consente di sintonizzarsi con i sentimenti e le aspirazioni della società civile, ancora considerata solo come "insieme di elettori" e non parte attiva delle scelte politiche.

Grazie, dunque, a chi ci ha dato fiducia anche questa volta per contribuire a costruire un Partito nuovo, democratico e progressista, sostenendo il nostro impegno per aprile il Partito Democratico ad ampi settori della società che, altrimenti, resterebbero fuori se il PD si riducesse alla fusione di DS e Margherita.

Grazie a chi ci ha votato nel nome della discontinuità, per una Politica delle idee innovative e legate al territorio, capace di cogliere l'umore popolare e le inquietudini di tanti giovani, di tante donne, di tanti anziani.

Grazie a chi ha votato per un senso più moderno della Politica ed al tempo stesso più radicato nei valori della libertà, della famiglia, dell'ambiente, del rispetto dell'uomo a cui, quale che sia il gruppo sociale di provenienza, bisogna dare l'opportunità piena di realizzarsi nel lavoro e nella responsabilità sociale.


Quale componente eletto all'Assemblea costituente regionale, assicuro sin da ora il mio impegno con lo spirito e per i valori che insieme dobbiamo rappresentare nel Partito Democratico: un partito nuovo, fatto di idee, aperto ai giovani, concreto e orientato al futuro.

                                        Giampiero Modaffari


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl