TRAMVIA FIRENZE, BIANCHI E PICCHI (FI): «QUALI VERIFICHE SONO STATE EFFETTUATE SULLA MESSA IN SICUREZZA DEI CANTIERI?»

18/ott/2007 19.06.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Unainterpellanza al sindaco sulla «la messa in sicurezza dei cantieri tranviari» èstata presentata dal consigliere di Forza Italia Jacopo Bianchi.
«Alcuni cittadini - sottolineano Bianchi e l'onorevole Guglielmo Picchi -denunciano che i cantieri per la maggior parte sono accessibili a chiunque, chemancano i cartelli di data ed inizio dei lavori, e che gli operai che lavoranosenza seguire le più elementari norme di protezione, peraltro accanto a pericoloseattrezzature. Qualche giorno fa c'era addirittura un bambino all'interno delcantiere della linea 1, nel viale Talenti».
«Ci domandiamo - hanno aggiunto Bianchi e Picchi - quali accertamenti sonostati e effettuati per verificare il pieno rispetto delle prescrizionicontenute nel piano di sicurezza e quali sono i dati emersi». (fn)


Questo il testo dell'interpellanza:

INTERPELLANZA
Oggetto:
interpella il Sindaco per sapere quali provvedimenti intenda assumere pergarantire la messa in sicurezza dei cantieri tranviari e dei lavoratori
Il sottoscritto Consigliere Comunale,
. verificato che in numerosi cantieri tranviari presenti in città operanoaddetti ai lavori in condizioni di rischio, privi delle protezioni di leggequali il casco anche qualora si trovino in prossimità di pericolosi strumentidi lavoro;
. considerato che i continui incidenti, spesso gravissimi, sui cantieriimpongono la massima attenzione e rigore nel rispetto delle norme a tuteladella sicurezza dei lavoratori;
. ricordato che, ferme restando le norme del D.lgs 626/94 come modificato dalD.Lgs 242/1996, il D.Lgs 14 agosto 1996 n. 494 modificato dal D.Lgs 19 novembre1999 n.528, che prescrive misure per la tutela della salute e per la sicurezzadei lavoratori nei cantieri, non esonera il committente dell'opera pubblica oil responsabile dei lavori dalle responsabilità connesse alla verificadell'adempimento degli obblighi da parte del coordinatore per l'esecuzione deilavori in merito all'applicazione del piano di sicurezza;
. visto che il piano di sicurezza è parte integrante del contratto di appalto eche i datori di lavoro sono tenuti ad attuare quanto previsto nel piano;
. considerata anche la Legge del 3 agosto 2007 n.123 sulle misure in tema ditutela della salute e della sicurezza sul lavoro
INTERPELLA IL SINDACO PER SAPERE
1) Quali verifiche sono state effettuate sulle ditte esecutrici dei lavoritranviari per accertare il pieno rispetto delle prescrizioni contenute nelpiano di sicurezza e quali sono i dati emersi;
2) Quali provvedimenti intende assumere per garantire il rispetto delle normesulla sicurezza dei lavoratori sui cantieri tranviari.

Jacopo Bianchi

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl