Presentazione del Volume UN BOCCONE DOPO L'ALTRO - Vicenza, 26 ottobre 2007 - Palazzo Bonin-Longare

Presentazione del Volume UN BOCCONE DOPO L'ALTRO - Vicenza, 26 ottobre 2007 - Palazzo Bonin-Longare INVITO A PARTECIPARE Per informazioni rivolgersiall'ufficio stampa: Studio QI 0444 1800266 COMUNICATO STAMPA Bimbi Italiani: primato europeoper l'obesità È notizia Ansa di oggi: i bambini italiani sono i più grassid'Europa.

23/ott/2007 04.36.00 Micol Sinagra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

INVITO A PARTECIPARE

 

Per informazioni rivolgersiall’ufficio stampa: Studio QI 0444 1800266

 


 

COMUNICATO STAMPA

 

Bimbi Italiani: primato europeoper l’obesità

 

È notizia Ansa di oggi: i bambini italiani sono i più grassid’Europa. Tre bambinisu dieci sono in sovrappeso e, in particolare, uno su dieci po’ esseredefinito clinicamente obeso. Sono dati allarmanti poiché questi ragazzini tra i7 e i 12 anni hanno il 50% di probabilità di rimanere obesi anche da adulti,percentuale che aumenta sino all’80% se entrambi i genitori già lo sono.

 

Grasso erubicondo oggi non sono più sinonimo di bellezza e salute. L’obesità è un problema che non deveassolutamente essere sottovalutato, considerato che comportamolteplici problematiche di tipo respiratorio, cardiovascolare, ortopedico enon solo. Ecco perché è importante che le famiglie supportino i più piccoli,impartendo loro sane abitudini alimentari unitamente ad un corretto stile divita. L’obesità è dunque una patologia che necessita di una maggiorinformazione, circa le cause, gli effetti e le metodologie di cura. Persupportare i genitori ci sono alcuni Governi (come ad esempio il Regno Unito) chestanno pensando di inviare lettere di avvertenza ai genitori.

 

Sempre per fornire utili strumenti alle famiglie, a Vicenza,il prossimo venerdì 26 ottobre alle 18.15 ci sarà la presentazione del Volume“Un Boccone dopo l’altro”, scritto a quattro mani dal dottor Roberto Ostuzzi (VI) edallo psicoterapeuta Gianluigi Luxardi (PN). La serata saràintrodotta dal giornalista Antonio Di Lorenzo(Il Giornale di Vicenza) e dal professor Massimo Cuzzolaro (Roma) che insieme agli Autori metterannoa fuoco elementi di prevenzione, fattori di rischio e strategie familiari daseguire per individuare i diversi percorsi di cura.

 

Vi aspettiamo numerosi alle 18.15 presso Palazzo Bonin Longare (Sededell’Associazione Industriali di Vicenza) venerdì 26 ottobre.

 


 

IL LIBRO

 

Un boccone dopo l’altro

 

Nella società odierna, in particolar modonei Paesi occidentali, l’eccesso di peso rappresenta un fenomenolargamente diffuso.
Basta confrontare i dati che riguardano i bambini e gli adolescenti italiani,per rimanere colpiti: il 30-35% dei nostri ragazzi, quasi il doppio della mediaeuropea, ha un problema di sovrappeso o di obesità.


Purtroppo non si tratta semplicemente di una questione estetica, poiché, oltrea comportare gravi conseguenze per la salute, a differenza di altre patologiequesta problematica può sfociare in un vero e proprio dramma esistenziale.


Ma dove ha origine?
Nel metabolismo?
Nel tentativo di placare un disagio emotivo?
O ancora, in uno stile di vita sedentario e contraddistinto da un eccesso dicalorie?
Indubbiamente sono molteplici i fattori che interagiscono, ma il quesitofondamentale è: come affrontare il problema?

 
Se negli adulti l’obesità è ormai cronicizzata, e si può quindi solotenere sotto controllo, nei giovani può essere curata grazie alle risorsedell’organismo in crescita.
Un intervento calibrato sulle abitudini del ragazzo, che ne rispetti tanto ilcorpo quanto la dimensione psicologica e relazionale, può garantire buonepossibilità di successo.


Ricco di utili strumenti come questionari, schede, grafici e tabellemotivazionali, il libro è un vademecum sulla cura e la prevenzione.
Un viaggio impegnativo di due esperti, un medico e uno psicologo, che muovonoalla riflessione anche il mondo della scuola, dello sport ma soprattutto dellafamiglia, perché «un boccone dopo l’altro» possano aiutare i propri figlia ritrovare un sereno equilibrio psicofisico.

 

 

Notizie su gli Autori

 

Roberto Ostuzzi,medico psicoterapeuta,specialista in scienze dell’alimentazione, diabetologia, endocrinologia ein psicoterapia familiare, da sempre si occupa di problematiche mediche epsicologiche legate alla nutrizione, in particolare all’obesità eaidisturbi del comportamento alimentare. Responsabile del Centro per i Disturbidel Comportamento Alimentare della Casa di Cura «Villa Margherita» diArcugnano, accreditata con il SSN, è inoltre presidente della AssociazioneNazionale degli Specialisti in Scienza dell’Alimentazione (AN.SI.SA),nonché Presidente eletto del Direttivo Nazionale della Società Italiana per loStudio dei Disturbi del Comportamento Alimentare (SIS.DCA). Autore di numerosepubblicazioni scientifiche e divulgative, insieme a Gian Luigi Luxardi,nel2003, ha pubblicato per BCDe Figlie in lotta con il cibo.

Gian Luigi Luxardi,psicologo e psicoterapeuta della famiglia, ha un’esperienza pluriennalenel campo del trattamento dei disturbi del comportamento alimentare.Responsabile dal 1996 delCentro per i Disturbi Alimentari di S. Vito al Tagliamento,è membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana per lo Studio deiDisturbi del Comportamento Alimentare (SIS.DCA). È autore di numerosepubblicazioni scientifiche e divulgative.

 

micol sinagra


Leinformazioni trasmesse sono da intendere solo per la persone e/o società a cuisono indirizzate, possono contenere documenti confidenziali e/o materialeriservato. Qualsiasi modifica, inoltro, diffusione o altro utilizzo relativoalle informazioni trasmesse da parte di persone e/o società diversi daidestinatari indicati, è proibito ai sensi della legge 196/2003. Se lei haricevuto questa email per errore per favore contatti il mittente e cancelliqueste informazioni da ogni computer. The information in this email and/orthe attached files must be considered strictly confidential. The use of thisinformation is must be restrict exclusively to the intended receiver. If youreceive this message unintentionally could you contact us by email and cancelimmediately the original message from your system.  If the data containedin this email should be used for any other purpose also in part it would causea breach of law 196/2003. Thank you for your collaboration.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl