Comunicato-Stampa: ITALIA DEI VALORI: DIALOGO PRIVILEGIATO CON IL PD CHE RIMANE UN SOGNO

Comunicato-Stampa: ITALIA DEI VALORI: DIALOGO PRIVILEGIATO CON IL PD CHE RIMANE UN SOGNO Comunicato-Stampa del 23 ottobre 2007: ITALIA DEI VALORI: "DIALOGO PRIVILEGIATO CON IL PD CHE RIMANE UN SOGNO, MA ANCORA DEVE DIVENTARE UN SOGGETTO REALMENTE PLURALE" Sabato 20 ottobre si è tenuto a Gela (CL) un incontro dell'Italia dei Valori al quale hanno partecipato il portavoce nazionale on.

23/ott/2007 09.50.00 Stampa&Comunicati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 Comunicato-Stampa del 23 ottobre 2007:

 

 

ITALIA DEI VALORI: "DIALOGO PRIVILEGIATO CON IL PD CHE RIMANE UN SOGNO, MA ANCORA DEVE DIVENTARE UN SOGGETTO REALMENTE PLURALE"

 

 

Sabato 20 ottobre  si è tenuto a Gela (CL) un incontro dell'Italia dei Valori al quale hanno partecipato il portavoce nazionale on. Leoluca Orlando, il commissario regionale sen. Fabio Giambrone, il commissario provinciale avv. Orazio Rinelli, i rappresentanti dei circoli cittadini di  Gela, Niscemi, Butera e San Cataldo, rappresentato oltre che dal presidente Antonino Maria, dagli iscritti Silvana Graci, Maria Palermo e Cristina Maria.

 

L'Italia dei Valori ha esaminato e dibattuto sulla situazione politica del centro-sinistra. "Parere unanime che il Partito Democratico rimane "un sogno": si cercherà sempre il dialogo con il PD e con gli altri partiti del centro-sinistra, poiché il Partito Democratico non è solo la fusione di Ds e Margherita, ma è e deve essere il Partito di tutti quei soggetti che credono che il nuovo PD sia realmente un "sogno". E' quanto afferma il presidente del circolo cittadino dell'IdV "Antonino Caponnetto" di San Cataldo, Antonino Maria. Viceversa si deve amaramente constatare che, a pochi giorni dalla nascita, il PD comincia a perdere sostenitori, lasciando dietro insoddisfazioni e spaccature. La scheda unica per le primarie ha bloccato la scelta dei cittadini a danno di molti soggetti che volevano portare un rinnovamento nel nuovo soggetto politico; gli errori di chiusura hanno caratterizzato il periodo che ha preceduto le primarie.

 

"L'alta partecipazione registrata alle primarie in tutta Italia ed anche in Sicilia ed a San Cataldo, è il segnale della voglia di partecipazione dei cittadini. E' proprio la massiccia partecipazione ad essere un segno inequivocabile della necessità di apertura e di dialogo" dichiara Antonino Maria. "Con la nascita del PD si realizza un obiettivo importante per la vita politica e culturale del nostro paese, ma si dovrà lavorare ancora tanto per costruire un soggetto politico veramente plurale - prosegue il presidente del circolo sancataldese -; l'Italia dei Valori conferma la propria intenzione ad avere un rapporto privilegiato con il PD, augurandosi di poter contribuire con le proprie istanze alla creazione di un percorso innovativo della politica che faccia della legalità e della lotta agli sprechi elementi fondamentali di riferimento".

 

Antonino Maria conclude con "Auguri sinceri di buon lavoro a Giampiero Modaffari - che dopo il successo alle primarie risulta eletto nella Costituente Regionale del PD - con il quale l'IdV ha lavorato in perfetta sintonia sin dalle elezioni comunali a San Cataldo, apprezzandone la correttezza, la genuina passione e le doti politiche".

 

Il Presidente del Circolo IDV

- Antonino Maria -

 

 


ITALIA DEI VALORI

CIRCOLO DI SAN CATALDO

"Antonino Caponnetto"

www.italiadeivalori.it  - www.antoniodipietro.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl