c.s. Con Leò si celebra il re dell

29/ott/2007 12.20.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

Napoli:  s’inaugura LEO’ il primo take away dolce-salato dedicato esclusivamente a taralli, sfogliatelle e babà… da passeggio

 

sabato 3 novembre festa del gusto in via Chiaia con le “taralline”

 ore 17,30

 

Sabato 3 novembre 2007 apre a Napoli, in via Chiaia, 258 a due passi da piazza Plebiscito, il nuovo concept Leò dedicato a gustosi sfizi partenopei tutti da “cogliere al volo”. Il primo take away riservato esclusivamente ai must dell’antica tradizione gastronomica e pasticcera napoletana. Alle 17,30 si celebra il re dello street food con le “taralline”, le ragazze che distribuiranno taralli caldi ai passanti così come accadeva un tempo, quando era il tarallaro ad andare in giro con la sua sporta piena di taralli appena sfornati annunciandosi con la voce: “Taralle, taralle cavere!”.

 

Leò è un piccolo punto di ristoro veloce, 45 mq di bontà ideati dall’architetto Massimiliano Hallecher per una breve sosta in una delle vie dello shopping più affollate. Una piacevole pausa dolce o salata per assaporare il re dello street food all’ombra del Vesuvio, il tarallo “’nzogna e pepe” (sugna e pepe) arricchito con mandorle intere o per lasciarsi tentare da una profumata sfogliatella (riccia o frolla) appena sfornata o da un invitante e soffice babà.

 

Tre prodotti che nascono dal sapiente utilizzo di materie prime di altissima qualità, scrupolosamente selezionate e controllate per garantire la genuinità del risultato finale. Farina, strutto, lievito e mandorle per i taralli, semola, ricotta, zucchero, uova, latte e creme per sfogliatelle e babà, tutti rigorosamente lavorati in modo artigianale e secondo le antiche ricette.

Il tarallo, da gustare caldo per apprezzarne la fragranza, rappresenta uno sfizioso snack, dalla storia popolare antichissima, che mescola il sapore forte e deciso del pepe nero alla dolcezza delle mandorle.

 

Leò è Leopoldo!

Leò nasce dall’esperienza del tarallificio e pasticceria Leopoldo che, a Napoli dal 1940, produce artigianalmente taralli tipici napoletani, dolci raffinati e pasta fresca. Eredi di una tradizione straordinaria, i fratelli Gianni e Patrizio Infante, coadiuvati dal direttore marketing Sergio Curcio, proseguono l’attività iniziata dal padre Leopoldo, e dalla sede storica in via Foria 212, negli anni portano i loro prodotti in tutta Napoli, aprendo diversi punti vendita: Soccavo, Via Epomeo 71; Chiaia, Via V. Colonna 46; Vomero, Piazza degli Artisti 6; Centro Storico, Via Toledo 8. Oggi a supporto dell’antica professionalità artigianale arriva anche la vivacità della terza generazione, con Leopoldo, Fabio, Marco e Nunzia Infante.

 

Leopoldo con l’innovativo concept LEO’, avvia un nuovo progetto che varcherà i confini cittadini e nazionali. Il 3 novembre apre a Napoli in via Chiaia e a dicembre sarà inaugurato il secondo punto vendita all’interno del nuovo centro commerciale progettato da Renzo Piano, “Vulcano Buono” di Nola. Nel 2008 LEO’ punta a raggiungere Roma e Milano, per poi passare ad accordi di franchising nel resto d’Italia e all’estero. Tutto questo senza mai dimenticare le proprie origini e la tradizione.

 

Con una spiritosa campagna di comunicazione, vivace e allegra, che gioca sui proverbi e i detti popolari, curata dell’agenzia Ogham di Napoli, Leò segue la filosofia del fast food senza perdere di vista i sapori e le bontà locali.

 

Informazioni: tel. 081 451166 - www.leo-leo.it

 

Contatti con la stampa

Mariacristina Coppeto per Ogham │ m.coppeto@libero.it │ mob. 338 2425968

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl