UNIVERSITA' FIRENZE: PICCHI (FI) ADESSO BASTA INTERVENGA IL SENATO ACCADEMICO

UNIVERSITA' FIRENZE: PICCHI (FI) ADESSO BASTA INTERVENGA IL SENATO ACCADEMICO "Non è più accettabile che i soliti ignoti continuinoa strappare i manifesti per celebrare la caduta del muro di Berlino affissi dainostri giovani.

09/nov/2007 14.30.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Non è più accettabile che i soliti ignoti continuinoa strappare i manifesti per celebrare la caduta del muro di Berlino affissi dainostri giovani. Deve intervenire il rettore e il senato accademico pergarantire la libertà di espressione nell’ateneo. La mia solidarietà equella di Forza Italia va a Tommaso Villa e Paolo Gandola che con tenaciaportano avnti la battaglia di libertà proprio in un giorno speciale come il 9Novembre giorno in cui 18 anni fa cadde il muro di Berlino”. Cosìguglielmo Picchi, deputato di Forza Italia commenta il danneggiamento per la seconda volta in pochi giorni dellamostra di documenti e fotografie, con testi di Giampaolo Pansa, allestita daigiovani di Forza Italia in una bacheca all'interno della facolta' di Scienzepolitiche a Firenze. “Il muro di Berlino ha fatto crollare tantedittature e tirannie, ma mi pare che a Firenze resista e sia tuttora ben insalute.  Questi fenomeni che minano la libertà di espressione sono deprecabilie non accettabili in una moderna democrazia. I colpevoli mostrino il loro voltoe abbiano il coraggio delle loro azioni”.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl