MUSICA: PICCHi (FI) perchè respinti emendamenti per Auditorium Firenze?

Giàmolte volte il Governo con Rutelli e Chiti ha promesso fondi a Firenze senza inrealtà portare mail una lira.

22/nov/2007 15.10.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Il ministro Chiti ribadisce sempre che nel decretofiscale, adesso legge, collegato alla finanziaria ci sono 30 milioni di europer la realizzazione dell’Auditorium del Maggio Musicale Fiorentino. Mente.Sia gli emendamenti da me presentati che gli ordini del giorno di Alleanza Nazionaleche cercavano di rendere esplicito l’utilizzo dei fondi previsto all’art.36 non sono stati accolti dal Governo”. Così Guglielmo Picchi, deputatodi Forza Italia di Firenze commenta le dichiarazioni del ministro Chiti inmerito al finanziamento di 30 milioni di euro promesso dal governo per l’auditoriumdel Maggio Musicale fiorentino. “Ci chiediamo che cosa abbia danascondere il Governo rifiutandosi di esplicitare la destinazione dei fondi perle celebrazioni del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia. Giàmolte volte il Governo con Rutelli e Chiti ha promesso fondi a Firenze senza inrealtà portare mail una lira. Ci si aspettava anche una legge per le città d’arteche puntualmente non si è vista. Promettere è facile mantenere molto piùdifficile, ma si sa Prodi e la sinistra non hanno fatto solo promesse a Firenzema ingannato tutta l’Italia”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl