CITTA' D'ARTE: PICCHI (PDL-FI) in finanziaria nemmeno 1 euro

03/dic/2007 16.10.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“In finanziaria Firenze non c’è. Concordo conDomenici e Cacciari per chiedere fondi per le città d’arte e per Firenzein particolare”. Così Guglielmo Picchi, deputato del Popolo della Libertà– Forza italia commenta le affermazioni di Domenici e Cacciari chechiedono a Prodi più fondi per le città d’arte nella finanziaria 2008. “Ladura realtà è che Rutelli ha promesso ma nella finanziaria 2008 si è spesosoldi per tutti ma non per Firenze. Domenici come sindaco di Firenze epresidente ANCI non è riuscito ad ottenere nulla. Tardiva anche la missiva a Prodiche arriva quando ormai la finanziaria è ragionevolmente ‘chiusa’ ed è già a metà del cammino. Ci dispiace che Domenici sia strumentalmenteintervenuto quando sapeva che non c’era più niente da fare, sarebbedovuto intervenire prima e portare a casa quei soldi che per mantenere Firenzeaperta al mondo e farla sopravvivere sono necessari”.

 

Ufficio Stampa On. Guglielmo Picchi PDL-FI

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl